Featured post

Meditazione guidata. Rilassamento e benessere

meditazione guidata
meditazione guidata

La meditazione guidata è una pratica antichissima di concentrazione delle mente, finalizzata al rilassamento, alla pace interiore e alla cura di sé. È praticata da secoli (anche millenni) in tutto il mondo con tecniche diverse: da soli o in gruppo, attraverso posture differenti, intonando un mantra oppure in silenzio. I benefici di questa pratica sono d’aiuto nella vita di tutti i giorni e in situazione di malessere specifiche, per il benessere fisico e psichico.

Attenua lo stress fin dalle prime sedute, perché abbassa i livelli di cortisolo presenti nel sangue e incrementa la produzione di serotonina. È una cura naturale contro stati d’ansia e depressivi.

Migliora le capacità della memoria e della concentrazione e sviluppa le potenzialità umane.
È un ottimo metodo per entrare in contatto con se stessi, riflettere con calma e lucidità sui propri obiettivi e sulle proprie scelte, favorendo anche una migliore gestione delle emozioni e conducendo a una stabilità emotiva.

Meditazione Guidata

Uno dei metodi conosciuti è quello della meditazione guidata: una voce di sottofondo aiuta il praticante al raggiungimento di uno stato di tranquillità e pace con la ripetizione di frasi ad hoc e tecniche di visualizzazione. La voce guida è di enorme aiuto, specialmente le prime volte, perché accompagna il praticante verso uno stato di rilassamento che sta alla base della meditazione. Molte persone hanno grandi difficoltà ad allentare la tensione della vita quotidiana, accumulando così stress e agitazione che vanno ad influire negativamente sia al livello psichico che fisico.

La pratica della meditazione guidata è spesso paragonata metaforicamente a un lago: se l’acqua è agitata per cause esterne o interne, turbinii associabili a limiti psicologici e paure, sicuramente sarà torbida. Al contrario, l’eliminazione temporanea di questi fattori porterà lo specchio del lago a uno stato naturale di quiete e limpidezza.

La meditazione guidata è uno dei metodi più efficaci per raggiungere uno stato di profonda calma e tranquillità, ed è una tecnica studiata per facilitare il percorso del praticante nel raggiungimento dello stato di rilassamento.

Con la meditazione trascendentale guidata, la voce guida suggerisce la ripetizione di una frase, una parola o un suono: un mantra.

L’esperienza della trascendenza crea la condizione ideale per attivare la capacità connaturata di risanamento del corpo. Nel momento in cui la mente trascende il più sottile impulso del pensiero, accede a uno stato di completo silenzio interiore. Ciò avviene in modo naturale, indipendentemente dalla tecnica utilizzata, e per questo motivo è un pratica utilizzabile da tutti.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un metodo semplice e consapevole per affrontare stanchezza, solitudine e stress: abitudini zen


"Ho scoperto che quando credevo ai miei pensieri, soffrivo, ma che quando non li credevo, non soffrivo, e questo è vero per ogni essere umano. La libertà è così semplice. Ho trovato dentro di me una gioia che non è mai scomparsa, non per un solo istante. Quella gioia è in tutti, sempre. " ~ Byron Katie

Di Leo Babauta

Una persona cara ha attraversato un periodo difficile, affrontando la stanchezza, lo stress e la solitudine, e il mio cuore si rivolge a loro come fa chiunque abbia affrontato tali lotte.

Possono rompere il tuo cuore, queste emozioni difficili.

Ma al di là della compassione, quello che ho cercato di aiutarla è un metodo abbastanza semplice per affrontare consapevolmente queste difficoltà. Lo offro a tutti voi, come qualcosa da praticare e testare.

Ecco il metodo, per esercitarti se provi stress, frustrazione, solitudine, tristezza, stanchezza:

  1. Notate che state provando questa emozione difficile e notate come ci si sente nel vostro corpo. Dai un senso di curiosità alle sensazioni, solo per essere presente con loro per un momento.
  2. Notate quali pensieri avete nella vostra testa che stanno causando l'emozione. Ad esempio, potresti pensare: "Non dovrebbero trattarmi così" o "Perché il mio lavoro deve essere così difficile?" O "Queste persone mi stanno stressando! Le cose dovrebbero essere più solide e ordinate. "O qualcosa del genere. Basta notare qualunque pensiero tu abbia. Forse scriverli.
  3. Nota che i pensieri stanno causando la tua difficoltà. Non la situazione – i pensieri. All'inizio potresti non crederci, ma vedi se riesci a capire se è vero.
  4. Chiediti: "Come sarebbe se non avessi questi pensieri in questo momento? Quale sarebbe la mia esperienza in questo momento? "La semplice risposta è che stai solo facendo un'esperienza – hai sentimenti nel tuo corpo, ma stai anche vivendo un momento che ha luce, colori, suoni, sensazione tattile sulla tua pelle, e così via. È solo un'esperienza, un momento nel tempo, non buono o cattivo.
  5. Infatti, mentre questa esperienza non è né buona né cattiva, puoi iniziare ad apprezzarla per quello che è, senza i pensieri. Solo vederlo come una nuova esperienza, forse anche apprezzando la bellezza del momento. Forse anche amando il momento così com'è.

Ovviamente alcuni di questi potrebbero richiedere un po 'di pratica. Ma ne vale la pena, perché mentre potresti non essere in grado di sbarazzarti della stanchezza (un po 'di riposo potrebbe aiutarti), puoi lasciare andare i pensieri sulla stanchezza che ti sta causando infelicità. Potresti non essere in grado di liberarti della solitudine, ma puoi lasciare andare la spirale discendente di pensieri ed emozioni che peggiorano la situazione.

E solo forse, puoi trovare un incredibile amore per la tua esperienza in questo momento. Sì, ti senti stanco, ma puoi amare la stanchezza e tutto il resto in questo momento, senza bisogno di cambiare nulla.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress