Cento piccole decisioni: allenarsi al punto decisionale: abitudini zen


"È nei tuoi momenti di decisione che si forma il tuo destino." ~ Tony Robbins

Di Leo Babauta

Più e più volte, durante il giorno, prendiamo le Centinaia di : lavorare su questo, controllare la posta elettronica, andare su questo sito Web, rispondere ai messaggi, prendere un boccone da mangiare, meditare o esercitare o fare yoga o prendere un tè o guardare un video o spingere verso uno scopo profondo.

Le centinaia di decisioni danno forma ai nostri giorni. Determinano se abbiamo avuto una giornata di concentrazione e lavoro calmo e significativo, o distrazione e procrastinazione.

Si scopre che possiamo allenarci al punto . Quando prendiamo una delle cento piccole decisioni in arrivo, possiamo allenarci su come vorremmo rispondere.

Vogliamo andare alla distrazione? Alla modalità di risposta? Confortare? Per evitare?

O vogliamo fare qualcosa collegato alla nostra missione e al nostro scopo? Per qualcosa di più significativo del nostro conforto?

Vediamo come al punto di decisione.

Inizia con la motivazione

Se la motivazione di questo allenamento è: "Perché suona bene" o "Quindi posso diventare più produttivo", probabilmente non ti atterrai.

Deve significare molto di più.

Quindi poniti queste domande – diario su di loro, se vuoi prendere sul serio la formazione (e se non vuoi prendere sul serio, salta il resto di questo articolo):

  • A chi tengo molto? Vai oltre l'ovvia risposta dei tuoi cari: chi vuoi servire?
  • Come rispondo normalmente a una delle cento piccole decisioni? Qual è la mia normale uscita, conforto, schema abituale? Diventa chiaro su questo.
  • In che modo questo schema mi influenza?
  • In che modo influisce sulle persone a cui tengo?
  • Quanto sarebbe potente per me e per loro se lo spostassi?

Rendi questo qualcosa di cui ti frega. Renderlo più significativo di quello a cui di solito vai. Fai qualcosa di più di te stesso.

Avvio dell'allenamento

Per iniziare l'allenamento, vogliamo renderlo davvero semplice. Vogliamo essere bravi a riconoscere il punto decisionale e quindi a interrompere il nostro solito schema, solo per un momento.

Quindi ecco cosa fare:

  1. Prendi appunti per te stesso ovunque, dove non ti mancheranno. La schermata di blocco del telefono, una nota sul computer, i promemoria che verranno visualizzati, le note sul comodino e lo specchio del bagno e così via. Vuoi ricordare di notare.
  2. Durante il giorno, vedi se riesci a notare le cento piccole decisioni che prendi, quando decidi di passare a qualcosa di nuovo. Sei su un sito web e vuoi andare su un altro. Hai finito con un compito e stai decidendo cosa fare dopo. Ancora e ancora, nota questi punti decisionali.
  3. Quando noti un punto di decisione, fai una piccola cosa che dici a te stesso, come "Aha!" O "Respira". Qualunque cosa sembri giusta. Dovrebbe richiamare l'attenzione sul punto decisionale.
  4. In questo momento, tutto ciò che devi fare è mettere in pausa. Fai 3 respiri consapevoli (essendo presente con loro). Nota ciò che ti circonda.

Questo è tutto ciò che devi fare. Provalo per una settimana. Dopo aver messo in pausa e notato, puoi andare avanti e fare qualsiasi cosa tu voglia fare. Forse guarda un video su Youtube, forse risponde a un messaggio. Non importa. Basta notare, mettere in pausa e respirare.

Stai portando consapevolezza al punto di decisione e interrompendo il tuo schema solo un po '.

Approfondire la formazione

Dopo una settimana di pratica, sarai più bravo di prima. Non devi essere perfetto, ma migliore. Migliorerai e migliorerai ogni settimana mentre ti alleni. Concediti almeno un mese per vedere alcuni effetti.

A questo punto, vuoi approfondire la pratica:

  1. Durante la pausa, dopo aver fatto 3 respiri consapevoli e ampliato il tuo punto di vista … poniti una domanda: "Cosa devo essere chiamato a fare in questo momento?" (Altre informazioni su questo in un momento.)
  2. Apri il tuo cuore alle persone che vuoi servire. Alla tua missione e al tuo scopo (o ad ascoltare quale potrebbe essere il tuo scopo, se non ne hai ancora trovato uno). Per servire qualcosa di più grande di te: la tua famiglia, i tuoi amici, la tua squadra, la tua comunità, qualsiasi cosa.
  3. Ora imposta l'intenzione di servirli attraverso questo compito successivo. Può comunque essere un'e-mail o rispondere a un messaggio di testo, se si sente connesso al tuo scopo.

Quindi parliamo della domanda, "Cosa mi viene chiamato a fare in questo momento?" Non esiste una risposta giusta a questa domanda, ma ti mette in uno stato d'animo in cui cadi nel tuo corpo per sentire ciò che ti sembra giusto. Ma non ciò che si sente a proprio agio o piacevole … ciò che si sente al servizio di qualcosa di più grande.

Per me, questo significa semplicemente respirare, sentire le sensazioni nel mio corpo e aprire la mia mente alla domanda. Di solito viene fuori una cosa. Ho bisogno di scrivere Devo rispondere alla mia comunità. Devo leggere con i miei figli.

Qualunque sia la risposta, fidati. Troppo spesso entriamo nella modalità di indecisione in cui ci interroghiamo e se stiamo facendo la cosa giusta. Non c'è una cosa giusta. Fidati di ciò che ti viene in mente e poi impegnati. Sii all in.

Continuando la formazione

Come puoi vedere, dopo una settimana di questo allenamento, sarai molto più consapevole di ciò che stai facendo e di quando deciderai. Diventerai molto più consapevole al momento della decisione.

Dopo due settimane, diventerai molto più bravo a prendere decisioni più consapevoli e consapevoli. Non sarai altrettanto reattivo o legato ai tuoi schemi abituali di conforto, evitamento, controllo ed uscita.

Oltre a ciò, continui a portare consapevolezza fino a quando non sei a conoscenza del punto decisionale per l'80 delle cento piccole decisioni. Forse 85.

Ti eserciti a portare più connessione al tuo scopo per ogni compito, in modo che si sentano più significativi.

Questo è quando inizia la magia. Ma devi prima allenarti. Inizia oggi.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress