La meditazione è ancora importante?

La meditazione è ancora importante?


donna in prato

Alcuni anni fa, ho adottato una piccola biblioteca di libri spirituali da un mio amico. Quando gli ho chiesto perché si stava sbarazzando di tutti questi fantastici tomi, mi ha detto che non sentiva che la e la pratica spirituale fossero rilevanti dato lo stato del mondo.

La sua attitudine mi ha colto di sorpresa e ho insistito su di esso un po 'di più.

Disse che sebbene amasse la sua pratica di meditazione, sentiva che lo stava facendo disconnettere dal resto della vita. Invece di sentire il dolore dell'ingiustizia quando i suoi simili erano stati oppressi, scoprì che la pratica spirituale era diventata per lui una via di fuga.

Temeva di seppellirsi nella sua pratica e lo stava facendo sentire indifferente verso il mondo e la realtà degli eventi che avevano bisogno di lui per essere indignato e intraprendere azioni sociali.

La meditazione è ancora rilevante?

Guardando le notizie soprattutto nelle ultime settimane, anch'io ho riflettuto sulla rilevanza della pratica spirituale sempre di più.

Come meditatore e yogi, è vero che la pratica può essere un modo per uscire dal flusso della vita: gli aspetti positivi, negativi e neutri. Nella meditazione, il punto è sedersi senza rispondere. I pensieri passano, le emozioni sorgono, le sensazioni fluttuano intorno al corpo e in tutto il meditatore non fa nulla.

Ma c'è il pericolo che quella pratica svanisca e ti induca ad essere indifferente e insensibile al di fuori della meditazione?

Penso che sia una contemplazione meritevole della nostra inchiesta.

Una breve tregua dal mondo

La meditazione è l'atto di prendere consapevolmente un breve ritorna dal mondo, colpendo il sacro pulsante "resetta" per così dire.

Tuttavia la maggior parte delle forme di meditazione sono progettate per aiutarti a sintonizzarti (non sintonizzarti) con la parte di te che esiste al di là della semplice reazione a sensazioni, pensieri ed emozioni.

Direi che in realtà è la ragione principale a medita quando siamo preoccupati per lo stato del mondo e cosa possiamo fare come individui per cambiare le cose.

L'esperienza che ho, e le altre che mi hanno riferito, è che la meditazione regolare mi dà lo spazio per agire nel mondo da un luogo meno ostile e ansioso.

Tu sei più del tuo corpo e della tua mente.

Ti aiuta a essere disponibile per la vita perché ti ricorda che sei più del tuo corpo e della tua mente.

Un altro modo di pensare a questo è che la meditazione libera la parte migliore di te. La parte che non oscilla da un ramo emotivo all'altro e può invece fare ciò che deve essere fatto secondo i tuoi valori più alti.

La verità è che ci sono molte cose devastanti che accadono in tutto il mondo. Alcuni vediamo nei notiziari notturni e alcuni dei quali non abbiamo mai sentito parlare. Se fossimo realmente consapevoli di tutto ciò, sarebbe estremamente doloroso e paralizzante.

Al contrario, c'è anche bellezza nel mondo così vasta e sorprendente che le nostre menti e i nostri cuori non potrebbero gestire se lasciamo tutto in una volta.

La meditazione non è un toccasana per i problemi del mondo o solo una via di fuga per evitare di sperimentare gli estremi radicali del mondo di cui facciamo parte. Si sta allenando per essere aperti, liberi e vedere un po 'più di quello che normalmente facciamo nella nostra vita quotidiana.

Non posso parlare per tutti coloro che meditano, ma so che la mia pratica è ancora perché è un promemoria regolare che sono collegato a tutti ea tutto su questo pianeta in modi che, così spesso, diamo per scontati.

Quella verità semplice ma profonda mantiene la mia testa fuori dall'acqua durante i tempi difficili, con gli occhi e le azioni rivolti a un futuro migliore di quello in cui siamo stati.

La meditazione conta ancora per te? In che modo la meditazione ha sostenuto i tuoi sforzi verso un futuro più luminoso sul nostro pianeta?

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress