La vita con il cancro terminale – Trovare una prospettiva positiva che promuova la guarigione mentale ed emotiva

La vita con il cancro terminale - Trovare una prospettiva positiva che promuova la guarigione mentale ed emotiva


Nel settembre 2017, ho appreso che il mio tumore al seno – che mi era stato diagnosticato due anni prima – aveva metastatizzato ed è ora, quello che chiamano nel business del cancro, "terminale". Ho 45 anni; Ho un dottorato di ricerca e due bambini piccoli; Gestisco una fondazione senza scopo di lucro chiamata The Cancer Couch; e nel mio tempo libero scrivo e recentemente ho iniziato a fare cabaret. Sono molto impegnato e sto imparando cose nuove e quindi mi sto sforzando di adattarmi all'idea che il mio tempo potrebbe essere interrotto piuttosto brevemente. All'improvviso è diventato incredibilmente difficile capire cosa ho effettivamente tempo per più tempo. A questo punto, per farmi assumere qualcosa di nuovo, devo davvero credere nei suoi meriti.

Quando un amico ha detto che pensava che mi sarebbe piaciuta la tecnica della Meditazione Trascendentale, sono rimasto incuriosito! Sono stato un neuropsicologo praticante per 15 anni prima della mia diagnosi di cancro e avevo familiarità con alcune delle ricerche sull'efficacia della meditazione nella prevenzione di molti problemi di salute. Comunque la vita era impegnata, e non ho mai avuto il tempo di approfondirla. Dopo averne sentito parlare, ho riversato su YouTube video di Maharishi che discutevano della tecnica, del potenziale umano e della guarigione, e sono rimasto impressionato da molte esperienze di TMER di alto profilo come Jerry Seinfeld, Howard Stern, Cameron Diaz e Oprah. Quindi ho deciso di provarci! Quattro giorni di allenamento senza sforzo in seguito, e la mia pratica TM è stata lanciata.

Mi sono impegnato religiosamente a praticare 20 minuti due volte al giorno da novembre 2017 e non è esagerato dire che la mia vita è stata trasformata. La mia pressione sanguigna è scesa entro 2 settimane e la mia creatività, umorismo e pazienza sono state fluide con abbondanza.

Non sto suggerendo che la tecnica TM possa curare il mio cancro, anche se sarebbe fantastico. Inoltre, non sto suggerendo di non essere, di tanto in tanto, sempre lo stesso stressato Momzilla che perde ogni prospettiva, pazienza e compostezza quando i miei due bambini gridano: "MOOOOM! Luca non mi lascerà giocare a Fortnight! Mi ha colpito! Lo ha iniziato! "E a volte mi viene voglia di buttare il mio portatile dalla finestra del mio secondo piano quando mi chiedono tre password e un po 'di sangue solo per programmare una conferenza genitori / insegnanti per la mia figlia del 7 ° grado. Tuttavia, sono più in grado di fare un passo indietro in questi momenti e fare una battuta nella mia testa, ridere di ciò, e tornare in un posto tranquillo. Piuttosto che urlare quando devo colpire "Hai dimenticato la tua password?" Per la quattordicesima volta di seguito, immagino di avere una superpotenza e un mantello e diventare "Password Girl". Non avrei mai più dovuto premere quel pulsante di nuovo nella mia vita.

So che è sciocco, ma il punto è che c'è un sottile ma vitale cambiamento di prospettiva che la TM ha permesso di fluire nella mia vita. Sono molto più capace di riformulare, ridere e non solo reagire alle cose. I benefici per la mia salute, nel ridurre la pressione sanguigna e quindi le sostanze chimiche da stress necessarie per mantenerlo, sono un ulteriore vantaggio. A volte, è il cambiamento più sottile che ha l'impatto maggiore. Questo è sempre stato il mio obiettivo con i miei pazienti ed è quello che considero la cosa più meravigliosa della tecnica TM. Sono ancora io, solo una versione più rilassata, più divertente e, spero, più divertente di me stesso: Reb 2.0 – The TM Edition.

Dopo aver visto i benefici che ho sperimentato, entrambe le mie sorelle hanno imparato anche la tecnica TM. Nella foto sopra, mia sorella Vivian e io facciamo la nostra meditazione pomeridiana su una panchina di New York. Era la metà dell'inverno e stavamo passando la giornata a fare un giro turistico dopo che ero stato al mio ospedale antitumorale per un appuntamento quella mattina. Niente ci ferma da questa importante pratica quotidiana.

Foto di Lisa Garcia

Nell'agosto del 2015, a 43 anni, con 2 bambini di 7 e 10 anni, a Rebecca è stato diagnosticato un cancro al seno avanzato e potenzialmente letale. Questa devastante notizia la spinse a combattere per trovare una cura per se stessa e per gli altri attraverso la sua fondazione no-profit, il Cancer Couch, che fondò nell'aprile del 2016. Il Cancer Couch non è solo un fondamento e un movimento per creare consapevolezza per il metastatico cancro al seno; è anche un blog sul suo personale viaggio con il cancro. La Cancer Couch Foundation è gestita da volontari, finanziata privatamente e tutte le donazioni sono abbinate. Puoi trovare maggiori informazioni sulla loro missione per accelerare il trattamento e trovare una cura per MBC qui.

.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress