Sette consigli per fare della meditazione un'abitudine quotidiana

Sette consigli per fare della meditazione un'abitudine quotidiana


Puoi sapere tutto sui benefici della . Puoi sapere che fa bene alla tua salute mentale, offre protezione contro la depressione e l'ansia, ti rende più felice, aumenta la tua intelligenza, rallenta l'invecchiamento nel cervello e ti rende fisicamente più sano. Puoi sapere tutto questo, e ancora trova difficile impostare una pratica meditativa . Potresti scoprire di meditare per qualche giorno, ma poi perdere un giorno o due, o anche di trovare che siano passate settimane e che non hai quasi mai meditato.

Non meditare è un'abitudine. È il tuo valore predefinito. È un'abitudine che hai avuto per la maggior parte della tua vita. Ed è un'abitudine potente. Meditare regolarmente è una nuova abitudine, ed è in competizione con quella più vecchia e più consolidata. Ciò significa che per la maggior parte delle persone, impostare una pratica meditativa quotidiana è difficile. Ma ci sono cose che possiamo fare per renderlo più facile. Quindi ecco sette per impostare un'abitudine di meditazione quotidiana solida come la roccia. (Se sei interessato, questi suggerimenti provengono dal mio corso online, "Get Your Sit Together", che ti aiuterà a diventare un meditatore quotidiano.)

1. Abbassare la barra

Uno degli errori più comuni che le persone compiono nel tentativo di creare un'abitudine meditativa quotidiana è puntare troppo in alto. Pensano che una meditazione "corretta" dovrebbe essere qualcosa come 20, o 30, o 40 minuti di lunghezza. E mentre è meraviglioso avere aspirazioni per sedersi per un certo periodo di tempo, è quasi inevitabile quando ci saranno giorni in cui ciò non accadrà perché sei troppo dannatamente occupato. Con tutti i mezzi, mirare a sedersi per tutto il tempo che vuoi, ma se non vuoi finire di saltare giorni (e poi scivolare di nuovo nell'abitudine facile e consolidata di non meditare affatto), allora accetta che va bene meditare per soli cinque minuti al giorno.

Puoi anche dimenticarti di stare seduto per 20 o 40 minuti, e basta fare questo: ti siedi ogni giorno, anche se sono solo cinque minuti. Cinque minuti non sono difficili da gestire. E una volta che hai impostato la tua abitudine quotidiana, non è difficile prolungare il tempo per cui mediti.

2. Non utilizzare i giorni di calendario

Quando pensi di meditare ogni giorno, probabilmente pensi in termini di meditazione in ogni periodo di 24 ore che va da mezzanotte a mezzanotte. Ma è molto più utile pensare in termini di giorni che iniziano quando ti svegli e finisci quando vai a dormire di nuovo. In questo modo, quando hai una giornata pazza di andare in giro, e non sei nemmeno a casa fino a mezzanotte, puoi fare una veloce seduta e hai ancora meditato quel giorno.

3. Mantieni un promemoria visivo

Alla fine un'abitudine quotidiana diventa qualcosa che semplicemente fare. Non è necessario inserire "spazzolini" nel tuo pianificatore. Lo fai e basta Questo è lo scopo finale con la tua pratica di meditazione. Ma all'inizio di stabilire una nuova abitudine hai bisogno di promemoria. Questi promemoria devono essere prominenti, in modo che tu li veda effettivamente. Un semplice calendario, preferibilmente un foglio di carta piuttosto che uno elettronico, è un promemoria ideale, soprattutto quando si trova in una zona molto trafficata della tua casa, come la porta del frigorifero. Perché la carta? È solo lì, in bella vista. Non devi fare alcuno sforzo per vederlo. Non devi prendere un telefono o aprire un computer. Non devi ricordarti di aprire un'app. Queste cose sono barriere e tu non vuoi barriere. Ce ne sono abbastanza di quelle cose nelle nostre vite. Con un calendario cartaceo sulla porta del frigorifero, vedrai il promemoria vivendo nella tua casa.

Un calendario è anche un modo per rinforzare il tuo progresso. Metti un grande segno di spunta ogni giorno che mediti. I segni di spunta sono visivamente più positivi di quelli di X. Se hai un pennarello verde, allora è ancora meglio. Il verde è il colore del successo! Man mano che completi giorni di meditazione, inizierai a formare una catena di segni di spunta, che è molto incoraggiante. Non vorrai rompere la catena!

4. Usa un mantra

No, non sto parlando di cantare "Om". Se abbiamo una storia di abbandono della nostra pratica di meditazione, una delle cose che possono accadere è che sviluppiamo un'immagine di sé sulla falsariga di "qualcuno che può" t meditare regolarmente. "Questo è successo a me. Ho visto altre persone che erano in grado di meditare ogni giorno, apparentemente senza difficoltà. Ma non importa come ho provato, mi piacerebbe perdere un giorno qui o là, o a volte non meditare per giorni alla volta.

Così ho sviluppato il mantra, "medito ogni giorno. È solo quello che faccio. Fa parte di quello che sono. "Lo direi a me stesso anche durante la mia pratica di meditazione. Lo ripeterò sotto la doccia, mentre camminando, mentre guido la mia auto, prima di andare a dormire e al risveglio al mattino. Ovviamente devi anche meditare! Ma il mantra inizia a cambiare la tua visione di sé. E nel tempo semplicemente non vuoi perdere un giorno, perché ti vedi come qualcuno che medita ogni giorno, e farai ogni sforzo per prendere il tuo culo sul tuo cuscino.

5. Utilizzare le meditazioni guidate

Se aiuta, usa le meditazioni guidate. Stabilire una nuova abitudine di meditare ogni giorno comporta una buona quantità di lavoro, quindi lascia che qualcun altro faccia il lavoro di guidarti. Anche per i meditatori esperti, ascoltando a bene la meditazione guidata può aiutarti a sviluppare nuove abilità e ad abbracciare nuove prospettive. Per i meditatori principianti, le meditazioni guidate possono fare la differenza tra avere un posto in cui ti senti felice rispetto a uno in cui passi quasi tutto il tuo tempo in distrazione.

6. Non preoccuparti per la qualità

Un sit è un sit. Tutti vorremmo che ogni meditazione fosse calma e beata, ma realisticamente resterai distratto per un sacco di tempo. Il fatto è che anche le meditazioni distratte sono utili. Quindi fallo e basta Ogni seduta che fai è una buona seduta, e le uniche cattive sedute sono quelle che non fai.

7. Congratulazioni!

Nello sviluppo di un'abitudine, ci deve essere una ricompensa. Devi sentirsi meglio di fare la cosa piuttosto che fare qualche alternativa. Anche nel lavarti i denti al mattino ottieni la ricompensa di avere un buon sapore di menta in bocca e di eliminare gli odori notturni. È bello. Ti sentiresti peggio se non lo facessi.

La meditazione può essere intrinsecamente gratificante, ma può anche essere una lotta. E ci sono molte altre cose che potresti fare invece che dare ricompense istantanee, come controllare Facebook o leggere un articolo interessante sul web. Di fronte a questo tipo di competizione diventa quasi essenziale ricompensare consapevolmente te stesso, e probabilmente il modo migliore per farlo è congratularmi con te stesso. Così alla fine della tua meditazione, datti un chiaro messaggio verbale di congratulazioni: "Yay me!" Prova a alzarti e alza le braccia in segno di saluto, come una corsa che attraversa il traguardo. Ciò comporta piacevoli effetti fisiologici e psicologici: in altre parole ti fa sentire bene!

Quindi, controlla il tuo calendario. Sentiti bene nel mettere un segno di spunta grande e audace sulla confezione di oggi. E sentirsi bene guardando la catena che si allunga! Più associ sentimenti piacevoli con la tua pratica di meditazione, più sentirai di volerlo fare. I premi sono motivanti.

Quindi, queste sono solo sette cose che puoi fare per aiutarti a supportarti mentre imposti un'abitudine meditativa quotidiana che può migliorare la tua vita in tutti i modi che ho menzionato nel paragrafo iniziale. Ci sono molti altri consigli in offerta nel mio corso online di 28 giorni, "Get Your Sit Together", che inizia il 1 ° gennaio. Clicca qui per controllare!

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress