Tag: meditazione guidata bambino interiore

Mindful In lutto: cosa è e non lo è

Mindful In lutto: cosa è e non lo è


kidswalkingonpath "width =" 1024 "height =" 682 "srcset =" https://www.meditazione-guidata.it/wp-content/uploads/2019/02/Mindful-In-lutto-cosa-è-e-non-lo-è.jpg 1024w, https://aboutmeditation.com/wp- contenuto / upload / 2016/07 / kidswalkingonpath-300x200.jpg 300w, https://aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2016/07/kidswalkingonpath-504x335.jpg 504w, https://aboutmeditation.com/wp- contenuto / upload / 2016/07 / kidswalkingonpath-200x133.jpg 200w "sizes =" (larghezza massima: 1024px) 100vw, 1024px "/></p>

<!-- Quick Adsense WordPress Plugin: http://quicksense.net/ -->
<div style=

Mi sento straordinariamente affranto alla notizia della morte sparatoria di almeno 49 esseri umani che si sono riuniti in un posto in cui si sentivano al sicuro; un luogo le cui quattro mura hanno testimoniato l'amore senza le catene.

Il nightclub Pulse di Orlando, in Florida, era un luogo in cui gli innamorati potevano tenersi per mano e baciarsi, per provare un sentimento di appartenenza senza le minacce tuttora comuni di discriminazione, alienazione e condiscendenza. Dentro quelle porte l'amore era amore, finché non entrava in odio.

L'odio entrò e cancellò questo santuario, distruggendo vite che pensava fossero meno utili delle sue, e si infiltrò nel cuore e nell'anima di una comunità e di un mondo più grande che ha dovuto combattere per il suo diritto di nascita; amare ed essere amati.

Questo è ciò che odia. È allo stesso tempo insidioso e palesemente ostile, inesorabile, spietato e privo di coscienza. È senza cuore e senza mente, egoista e sadico fino al midollo.

Mentre affronta il modo in cui l'odio ha spento la vita da così tanti esseri viventi la scorsa domenica, mi rattrista. Sono allo stesso tempo arrabbiato, ansioso, triste e scioccato.

Vedete, tragedie come queste si ripercuotono nei cuori e nelle menti di gran parte dell'umanità, mentre strappa attraverso le fondamenta di base su cui poggiamo la nostra fiducia. Cioè, non ci aspettiamo che le persone sparino agli altri esseri umani a sangue freddo a causa di chi sono e di chi amano.

Sto lottando con come affliggerti al tuo fianco. Il mio viaggio di dolore include umilmente offrire a tutti noi alcune parole sul dolore da una prospettiva psicologica, e fornire cinque modi per addolorare la mente.

Che dolore è e non è

Psicologicamente parlando, secondo il dott. Kubler-Ross (1969), "Il dolore è una risposta emotiva alla perdita".

Questa risposta emotiva è concettualizzata come espressione non lineare di diversi stadi di stati emotivi tra cui Denial, Rabbia, Contrattazione, Depressione e Accettazione (aka: "DABDA").

Dal punto di vista biologico, il dolore è un processo omeostatico, un viaggio che la nostra mente, il cervello e il corpo hanno bisogno di impegnarsi, per guarire al meglio dal trauma di una perdita. Questo è un bisogno evolutivo, poiché l'attaccamento e la connessione con gli altri sono incorporati nei nostri circuiti limbici. Sì, sia che ne siamo consapevoli o meno, o che ci piaccia o no, le relazioni si imprimono profondamente sul nostro circuito neurale.

Il dolore non è, in alcun modo, un tipo di processo valido per tutti. In effetti, è un processo unicamente individuale che spesso si sente amorfo e difficile da catturare con le parole. Quando si tratta di dolore, non esiste un modo "normale" o tipico per attraversarlo, e nonostante ciò che alcuni ritengono, a mio parere, non esiste un periodo di tempo "normale" assegnato al dolore.

Ci vuole un carico di auto-compassione per permettere a se stessi di provare qualunque cosa tu stia provando in un dato momento, senza giudizio, senza paragone con l'esplicito ritratto di un altro del proprio processo. In questo modo, piangere è essere consapevoli dei nostri pensieri e sentimenti.

Anche se non esiste un modo "giusto" di affliggersi, è veramente doloroso essere essenziali per la nostra capacità di impiegare la nostra capacità umana di trovare un rinnovato senso del significato. Il dolore suscita la capacità di recupero e la capacità di continuare a mantenere questa tragedia nei nostri cuori e nelle nostre menti, mentre continua a progredire con uno scopo e una direzione.

Cinque modi per rattristare consapevolmente

429702209_804d0862f5_o1. Accetta i tuoi sentimenti: Consenti a te stesso di provare ciò che senti in ogni momento, con un senso di auto-compassione e senza giudizio.

2. Esprimi i tuoi sentimenti: Altrettanto importante quanto accettare i tuoi sentimenti, è esprimerli in un modo che ti è utile. L'inserimento nel diario, parlando dell'esperienza, dello scrapbooking o della danza, ad esempio, è un modo utile per elaborare il dolore invece di lasciare che i sentimenti restino bloccati.

3. Raggiungere: Durante questo periodo, è importante raggiungere diversi modi. Raggiungi la guida di un consulente spirituale o di uno psicologo. Raggiungi per condividere storie della persona amata con gli altri. Raggiungere per offrire supporto ad altri reati. Trova un equilibrio tra essere con te stesso e stare con gli altri, ma alla fine, raggiungere – non isolare.

4. Abbi cura di te e degli altri: Vivere la vita mentre si addolora spesso si sente come scalare una montagna. Il lutto prende energia e spesso può sentirsi sgocciolare. Per quanto possibile durante questo periodo difficile, continua a mangiare bene, fare esercizio e mantenere le pratiche di benessere.

5. Festeggia la vita: È importante attraverso il processo del dolore mantenere viva la memoria del tragico incidente in qualche modo che ispira la guarigione, ma riflette e onora anche il tuo processo di lutto. Ciò può includere la donazione a un ente di beneficenza, la meditazione per conto di una persona cara o di una comunità e persino la piantatura di un albero in onore della tragedia.

Oggi, insieme come un mondo e una nazione, siamo addolorati. Qui ci sono alcune risorse in modo che possiamo elaborare insieme questa terribile tragedia. Non sei solo.

Orlando:

Victim Service Center della Florida centrale

Casa

APG Health Behavioral Healthcare

Casa

Lista di psicologia odierna di gruppi di sostegno e di dolore per vittime e famiglie
https://groups.psychologytoday.com/rms/prof_results.php?city=Orlando&spec=14

NYC:

Centro per il lutto
http://www.centerforbereavement.com/

New York Innovations in salute mentale Elenco di gruppi di lutto
http://newyorkcity.ny.networkofcare.org/mh/services/subcategory.aspx?tax=PN-8100.1000

Lista di psicologia odierna di gruppi di sostegno e di dolore per vittime e famiglie
https://groups.psychologytoday.com/rms/prof_results.php?state=NY&spec=14

Se non vedi ciò che stai cercando e hai bisogno di un referral per uno psicologo o una rete di supporto durante questo periodo, ti preghiamo di contattarmi direttamente con il tuo nome e un breve paragrafo riguardante il tipo di aiuto che stai cercando. Ti aiuterò a trovare uno spazio sicuro per il dolore. Vi prego di contattarmi a DrWolkin@BrainCurves.com.

Con puro amore per tutti i miei compagni in lutto,

Jennifer Wolkin, PhD

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress