Tag: meditazione guidata di 10 minuti

La gioia di perdere

Photo by Luke Stackpoole on Unsplash


Foto di Luke Stackpoole su Unsplash

Al momento sto insegnando un corso online chiamato Calm In the Storm, che tratta di trovare la pace nel mezzo dei nostri tempi turbolenti e controversi. Spesso traggo profitto dall'insegnare perché focalizza la mia attenzione su aspetti particolari della pratica e, come ha osservato Seneca il Giovane, "gli uomini imparano mentre insegnano".

Questo corso mi ha costretto a diventare più consapevole del mio rapporto con le notizie, i social media e la tecnologia che mi offre queste cose. Ed è questo, più di ogni altra cosa che ho detto sulla consapevolezza o sull'equanimità, che ha avuto l'effetto più potente sul mio senso di benessere nelle ultime settimane. In effetti, il risultato di cambiare il mio rapporto con la tecnologia, le notizie e i social media è stato sorprendente. Mi sento molto più tranquillo e più in pace di quanto non facessi anche solo due settimane fa. Sono meno ansioso. Ho più di un senso di chiarezza e di scopo. Sto facendo di più e di conseguenza mi sento più un senso di fiducia e realizzazione.

Prima di discutere dei cambiamenti che ho apportato, voglio dire un po 'del mio uso dei social media, che è probabilmente un po' insolito. Mi sto già ritirando molto. Ero un grande utente di Google Plus, ma Google ci sta togliendo la spina al più presto, quindi sono a malapena in questi giorni. Mi sono già ritirato da Facebook da quando ho scoperto che ci sono troppe persone polemiche lì. Recentemente ho smesso di usare Instagram, in parte perché è di proprietà di Facebook (che non può essere considerato attendibile con informazioni personali) e in parte perché ho scoperto che il mio uso di esso è stato preso da un desiderio di unhealth per essere riconosciuto attraverso "visualizzazioni" e "Mi piace" e quant'altro. Quindi Twitter è l'unico servizio di social media che attualmente utilizzo pesantemente. Ma probabilmente puoi applicare ciò di cui parlerò in qualsiasi sito di social media.

Dipendenza dai social media

Mi ero trovato a passare troppo tempo su Twitter. E non ha avuto un buon effetto sulla mia vita emotiva. Gran parte del contenuto è alimentato dall'oltraggio. Il formato breve non incoraggia esattamente il pensiero profondo e tende a promuovere slogan, incolpare, vergognare e discutere.

La mia mente continuava a girare su Twitter più e più volte durante il giorno. Ho passato molto tempo a leggere le discussioni e a seguire i link agli articoli che le persone avevano condiviso. Ho sperimentato FOMO, la paura di perdere. Se fossi stato lontano da Twitter per un certo periodo di tempo, proverei un senso di ansia nella fossa dello stomaco. Anche mentre ero sull'app o sul sito web, vedevo quelle notifiche di nuovi tweet e sentivo il bisogno di quello che stavano facendo. Clic. Twitter è progettato per essere compulsivo: i "mi piace" e "condividi" i conteggi dei post più popolari spuntano verso l'alto mentre guardi, e le notifiche continuano a comparire per annunciare l'arrivo di nuovi tweet. Ci sono sempre nuovi tweet.

Dipendenza da notizie

La mia dipendenza da Twitter si è sovrapposta a una dipendenza dalle notizie. C'è un senso di crisi che si sviluppa attorno a noi, sia nella mia nativa Britannia che nella mia casa adottiva, gli Stati Uniti. Mi sentivo importante da un lato rimanere informato, ma ero anche consapevole che le notizie possono creare ansia, e l'ansia può creare una compulsione per rimanere in contatto con le notizie. Questo è un circolo vizioso malsano.

Quindi ecco alcuni passi che ho fatto per trovare un po 'di sanità mentale e di calma nel mezzo dell'attuale stato di crisi.

Passaggio 1: ridurre l'accesso alle notizie

Ottengo le mie notizie online. E ancora questo può essere compulsivo, quindi ho dovuto ridurre il mio accesso a quella forma di stimolazione. (Non ho il cavo o un'antenna, quindi non guardo le notizie in TV. Quando ho visto i telegiornali mentre ero in visita in famiglia, sono rimasto scioccato da quanto viscerale, urgente e sgradevole sia stata l'esperienza è.) Il browser Chrome sul mio iPhone stava creando un elenco personalizzato di articoli di notizie che apparivano ogni volta che aprivo una nuova scheda. Passavo spesso troppo tempo a cercarli, quindi ho disattivato quella funzione. Il mio telefono è arrivato con l'app di Apple News installata, e i titoli da quello sarebbero apparsi nel centro notifiche. Così ho cancellato quell'app. Entrambi questi cambiamenti mi hanno salvato a lotto di tempo.

Guardo ancora le notizie. Spesso solo leggendo i titoli e una breve descrizione di una notizia mi dice che cosa ho bisogno di sapere. Il resto è inutile dettaglio. Ho approfondito alcuni articoli quando mi interessano davvero. Di solito si tratta di scienza o psicologia.

Passaggio 2: Limitare l'accesso al mio telefono

Non dormo più con il telefono dal mio letto. Funzionava come il mio comodino, e quindi sarebbe la prima cosa che avrei toccato la mattina. E non appena avessi preso in mano il mio telefono, sarei stato informato di e-mail, messaggi di testo e notifiche delle app che erano arrivate da un giorno all'altro, quindi mi sarei risucchiato nel lavoro e nei social media non appena mi sarei svegliato.

Ora ricarico il mio telefono durante la notte nel salotto, e lascio il mio Apple Watch ricaricarlo al mio capezzale durante la notte, in modo da poter dire l'ora o impostare un allarme. Se non l'avessi fatto, andrei a comprarmi una semplice sveglia, che funzionerebbe altrettanto bene.

Passaggio 3: migliorare le mie abitudini seguenti

Sono stato spesso stupito dalla grazia con cui Chelsea Clinton e Cory Booker in particolare trattare con i critici. Sono invariabilmente gentili. Se ci sono più persone del genere, per favore fatemelo sapere. Voglio bere e riempirmi della loro positività. Ho smesso o bloccato le persone che trovo semplicemente interessate ad attaccare gli altri o che non postano nient'altro che insulti. Scelgo deliberatamente di seguire alcune persone con cui non sono d'accordo, ma non con lo scopo di discutere con loro; Mi piace solo essere esposto a un diverso modo di pensare. Non voglio esistere in una bolla.

Passaggio 4: eliminazione dell'app Twitter

Volevo ridurre il mio uso su Twitter, ma era molto difficile farlo. Ho cancellato l'app dal mio iPhone, ma potevo comunque accedervi dal mio computer o dal browser del mio telefono (utilizzo Chrome e talvolta Safari). Infatti Chrome sul mio iPhone ha creato un'icona per accedere a Twitter, perché era un sito che visitavo spesso. La semplice eliminazione dell'app di Twitter non ha fatto molta differenza nel mio utilizzo. Ma era una cosa importante da fare in combinazione con i seguenti due passaggi

Passaggio 5: Blocco del sito Web di Twitter sul mio iPhone

Volevo rendere ancora più difficile l'accesso a Twitter sul mio telefono e mi chiedevo se fosse possibile bloccare un singolo sito. Ho scoperto che lo era. Andando a Impostazioni> Durata schermata> Opzioni di contenuto e privacy, Potrei attivare la "Limiti di contenuto e privacy" nella parte superiore dello schermo. Potrei quindi, sullo stesso schermo, andare a Restrizioni sui contenuti> Contenuto Web e tocca "Limita siti Web per adulti". Quindi, in "Non consentire mai", potrei inserire l'URL per Twitter. Sì, sto trattando Twitter come se fosse un sito porno!

Ora non riesco ad accedere a Twitter sul mio telefono, a meno che non annulli tali modifiche. Ma non ho bisogno che sia impossibile per me accedere a Twitter. Ho solo bisogno di un po 'di attrito nel processo in modo che sia più facile evitarlo. Se sei su un dispositivo Android, immagino ci siano impostazioni simili.

Ciò ha lasciato il mio computer come unico modo per accedere a Twitter. Certo che sono molto sul mio computer, quindi è stato necessario affrontarlo.

Passaggio 6: Limitazione di Twitter sul mio computer

Entra, Stayfocusd. Questo è un plug-in per browser per Chrome che ti consente di limitare la quantità di tempo che trascorri su determinati siti. Ti permetterà anche di bloccarli del tutto. Ho deciso di andare con un limite giornaliero di 20 minuti per Twitter. Una volta scaduti i 20 minuti, non posso visitare il sito e solo vedere una schermata che dice "Non dovresti lavorare?" Non puoi estendere il limite di tempo una volta scaduto. Non imbrogliare! (C'è un equivalente per Firefox e senza dubbio anche per altri browser.)

Questo mi ha portato ad essere molto più selettivo su ciò a cui presta attenzione su Twitter. Visito due o tre volte al giorno, e sapendo che non ho molto tempo, concentro la mia attenzione su ciò che sembra particolarmente significativo. Trovo che ora la mia mente salti di sdegno e indignazione e tende a concentrarsi su contributi più sostanziali. Aprirò un paio di articoli in nuove schede, quindi chiudo Twitter.

Passaggio 7: riduzione di altre notifiche

Il tuo cervello è un prodotto caldo. Miliardi di dollari vengono spesi per cercare di attirare la vostra attenzione, perché l'attenzione è tempo e il tempo, come sappiamo, è denaro. Quindi, nel tentativo di reclamare la mia attenzione, ho disattivato le notifiche laddove possibile. Essenzialmente sono giù silenzioso notifiche e-mail (non voglio essere disturbato mentre lavoro) e avvisi acustici per gli eventi del calendario (poiché sono cose che devono essere interrotte da), messaggi di testo e chiamate telefoniche. Quando voglio veramente mettere a fuoco il mio telefono attiva la modalità Non disturbare. La vita sul mio telefono è abbastanza tranquilla. Sono le 3:00 del pomeriggio e il mio telefono mi dice che l'ho usato per un totale di 16 minuti fino ad oggi.

Da FOMO a JOMO

Ci sono stati alcuni sintomi di astinenza. A volte ho preso inquieto il mio telefono e l'ho fissato, sentendo il vuoto che viene quando ti aspetti di essere stimolato, ma il flusso di informazioni è stato interrotto. Ma quello sta passando. Stamattina mi sono ritrovato a guardare il mio telefono e a pensare, Non puoi portarmi la felicità. Sei uno strumento per me da usare. La mia mente non è uno strumento da usare per te.

I benefici hanno ampiamente superato il disagio di questi sintomi di astinenza minori. I risultati di questi cambiamenti, come ho detto, sono stati potenti. Sono molto più calmo, più felice e più concentrato. Sto facendo più lavoro, il che mi fa piacere. Ho anche letto di più. Ora ho quasi finito un romanzo che ho iniziato circa una settimana fa. Lo trovo soddisfacente. Sento che la mia mente è di nuovo mia.

Uno dei partecipanti al corso ha scritto: "Qualunque cosa stimoli il mio plesso solare quando la leggo, noterò, respirerò e poi prenderò una decisione sul fatto che ciò accresca o diminuisca la mia qualità della vita. Ci si sente bene e in grado di prendere queste decisioni. "Pratica semplice; risultati profondi.

I cambiamenti che ho descritto hanno in effetti avuto più effetto sul mio benessere rispetto alla mia pratica di meditazione quotidiana. La mia vita quotidiana ha più della semplicità e della gioia di un ritiro di meditazione.

Mi sto perdendo? Sì. Mi sto perdendo stress, ansia e iperstimolazione. "Missing out" è meraviglioso. Ti invito ad unirti a me, forse in alcuni dei modi che ho suggerito, e forse in modi tuoi, nel passare dalla paura di perdere (FOMO) alla gioia di perdere (JOMO).

  • Se trovi utile questo articolo, forse sarai interessato a fare una donazione una tantum o ricorrente a Wildmind per sostenere il nostro lavoro.
  • Ed è ancora possibile iscriversi al mio corso online, Calm In the Storm. Una coppia che partecipa ha scritto stamattina: "Il nostro umore e la nostra produttività sono in aumento, così come la capacità di recupero emotivo … Entrambi abbiamo pensato che avremmo sperimentato un ritiro maggiore di quello che realmente siamo, e stiamo sentendo più sollievo e liberazione dalle grinfie della negatività che previsto."

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress