Tag: meditazione guidata guarigione fisica

Come fare di meno e raggiungere il successo

Come fare di meno e raggiungere il successo


Come fare di meno e raggiungere il successo

"Niente nel mondo vale la pena di fare o vale la pena farlo a meno che non significhi sforzo, dolore, difficoltà …" – Theodore Roosevelt

Questo è un modo di guardare alle cose. La teoria meno popolare, specialmente negli Stati Uniti, è fai di meno per ottenere di più. Nessuno dei due è giusto o sbagliato al 100%. Trovare un equilibrio. Sii senza sforzo in meditazione e muoviti rapidamente verso un successo maggiore.

Gli studi dimostrano che la produttività del lavoro diminuisce drasticamente dopo 50 ore di lavoro ogni settimana, tuttavia metà degli americani ammette di lavorare di più. La tecnologia non aiuta le cose. L'accesso continuo a Internet, testo, e-mail e telefono ci tengono costantemente connessi al lavoro.

La buona notizia è che la ricerca rivela un aumento della produttività, una migliore risoluzione dei problemi, una maggiore concentrazione e una memoria può essere iniziata imparando a meditare. Che suona come una soluzione eccellente – se non fosse per il malinteso diffuso che la meditazione è difficile e richiede una persona per svuotare la loro mente di pensiero.

Questi tre principi fondamentali della meditazione cominciano a spiegare quanto sia facile la meditazione e dissipare un mito comune: la meditazione è un duro lavoro.

Tre principi fondamentali di meditazione

  1. L'obiettivo della meditazione non è eliminare il pensiero.
    La meditazione non è un processo per svuotare o silenziare la mente. Lo scopo della meditazione è semplicemente di notare i pensieri mentre entrano nella tua mente. Proprio come puoi guardare e notare il tuo riflesso in una finestra e continuare a camminare, noterai dei pensieri in meditazione. L'obiettivo è di notare i pensieri senza fermarsi ad analizzarli o giudicarli.
  2. La meditazione è un programma di de-stress.
    In meditazione il corpo rilascia stress, stanchezza, tossine e riceve un profondo livello di riposo. Questo rilascio di stress durante la meditazione provoca un aumento dell'attività fisica e un corrispondente aumento dell'attività mentale. Pertanto, i pensieri sono una forma di rilascio dello stress.
  3. I pensieri durante la meditazione sono un'indicazione che lo stress è stato rilasciato.
    Piuttosto che permettere ai pensieri di essere fonte di frustrazione, celebrali. Ogni volta che pensi a un pensiero in meditazione, è un segno che lo stress fisico o emotivo è stato rilasciato.

Meditazione Mantra facile

Una delle tecniche di meditazione più semplici, più accessibili e potenti è la meditazione sul mantra.

Un mantra è uno strumento di meditazione, o veicolo, che ti permette di passare dall'attività mentale a livelli di pensiero più raffinati. È simile a un pensiero, ma non ha una storia per mantenerti al livello mentale della mente. Il suo scopo è quello di spostare la consapevolezza da pensieri attivi a un regno interiore di silenzio che esiste tra ogni pensiero. L'idea chiave qui è "consapevolezza del cambiamento".

Per questa breve meditazione, userai il mantra universale Quindi Hum, che significa genericamente "Io sono". Ricorda, i pensieri sorgeranno. Piuttosto che permettere alla tua consapevolezza di seguire una scia di pensieri, nota il pensiero e sposta la consapevolezza al mantra Quindi Hum. Pronto?

Segui queste istruzioni di meditazione pratica per i prossimi due minuti o prova una guida Quindi meditazione Hum mantra video.

  • Mettiti comodo e chiudi gli occhi.
  • Silenziosamente pensa al mantra Quindi Hum nella tua mente
  • Inala come pensi Così. Espirando come pensi Ronzio.
  • Quando i pensieri allontanano la tua consapevolezza dal mantra, osserva il pensiero e riporta delicatamente la tua consapevolezza al mantra Quindi Hum.
  • Continua la ripetizione silenziosa del mantra per tutta la durata della meditazione.
  • Quando hai finito, rilascia la ripetizione del mantra.
  • Apri dolcemente gli occhi

I pensieri sorgono? Probabile. Hai notato i pensieri e sei tornato al mantra? Se l'hai fatto, fantastico! Se non sei sicuro, leggi questo articolo che descrive le due sole cose che puoi fare male nella meditazione. Inoltre, prova un esercizio in tempo reale che ti informerà se hai meditato correttamente.

Il processo di meditazione è incredibilmente semplice. Se provi la meditazione e trovi che è doloroso, difficile o frustrante, ti stai aspettando di mettere a tacere la tua mente. Permettimi di rassicurarti. Avrai sempre pensieri. I pensieri sono normali. Non giudicare te stesso per l'esperienza naturale dei pensieri o tentare di forzare il processo. Questo crea solo più pensieri e più stress.

Lavorare in modo più intelligente non è più difficile

La meditazione è uno strumento straordinario, una delle poche pratiche che veramente soddisfano la promessa: lavorare di meno per ottenere di più. Mentre ti alleni regolarmente, ti sentirai più a tuo agio con il processo. Diventerete sempre più sicuri che state meditando correttamente e inizierete a notare benefici scientifici (molti direttamente correlati con il successo), come ad esempio:

  • Aumento della forza e della concentrazione mentale
  • Aumento della memoria e del ricordo
  • Miglioramento delle capacità cognitive e del pensiero creativo
  • Miglioramento del processo decisionale e risoluzione dei problemi
  • Migliore elaborazione delle informazioni
  • Maggiore capacità di ignorare le distrazioni
  • Aiuta a gestire l'ADHD

Se desideri approfondire la tua comprensione della meditazione e sperimentare una guida Quindi Hum meditazione mantra, clicca qui per accedere a un eCourse gratuito di 9 lezioni, Meditazione spontanea: il modo più semplice, più efficace e fattibile per ottenere tutti i benefici della meditazione.

Per favore partecipa alla discussione sulla meditazione qui sotto e condividi le tue esperienze con la meditazione e come ha trasformato la tua vita.

Proudly powered by WordPress