Tag: meditazione guidata per rilassamento

4 Consigli di Mindfulness per recuperare il tuo centro e radicare il tuo essere

center your mind


centra la tua mente

"La tua stessa mente è un recinto sacro in cui non può entrare nulla di pericoloso se non con il tuo permesso." – Ralph Waldo Emerson

Hai giorni in cui ti senti un po 'fuori controllo? Forse anche un po 'pazzo? Lo so. A volte gli eventi sfuggono al mio controllo (sorpresa a sorpresa!), Il mio centro emotivo devia in equilibrio, ed è come se qualcuno avesse capovolto il mondo.

In realtà penso che sia abbastanza comune per molti di noi. Non tutti hanno gli strumenti interni per riportarsi rapidamente al centro.

Vedi, la mente è astuta. Come un bambino che riesce a scoprire ogni opportunità per seminare i semi del caos, le nostre menti sono calibrate, attraverso l'abitudine e l'evoluzione, per scatenare forti risposte emotive.

Di recente ho visto questo raffigurato in modo potente. Ruby Wax, l'autore di Sane New World, ha descritto l'evoluzione dello stress e come si rapporta alla realtà odierna.

Gestire la nostra mente primitiva

Per milioni di anni, i nostri corpi e le nostre menti sono stati condizionati per innescare il rilascio di adrenalina e cortisolo (ormone dello stress) quando abbiamo percepito una minaccia mortale, come un letale Tyrannosaurus Rex. In quei momenti, siamo stati catturati dal famoso combattimento o risposta al volo. Era una risposta evoluzionistica al pericolo.

Ma in questi giorni, secondo Ruby Wax, siamo ancora governati da quel condizionamento primitivo. La mente attiva ancora il rilascio di potenti ormoni nei nostri corpi, ma ora le minacce sono più sottili. Il tuo capo dice qualcosa di inquietante, vedi qualcosa di orribile nelle notizie via cavo di 24 ore, o qualcuno ti interrompe sulla strada.

centra la tua menteLa prossima cosa che sai, sei nella morsa di una risposta indotta da ormoni. Le tue facoltà razionali sono quasi scomparse e sei pieno di adrenalina. All'improvviso sei pronto per affrontare un dinosauro o correre per la tua vita e non sei nemmeno sicuro di come sei entrato in quello stato.

Questo è il potere della nostra biologia di scavalcare la nostra razionalità e sbilanciarci. E peggio, questo accade spesso quando non ne siamo così consapevoli. Quindi, entriamo in una spirale con pensieri negativi, ansia, e siamo davvero saltati giù nella tana del coniglio.

4 suggerimenti su come centrare la tua mente e il tuo sé

Quindi, come recuperi la tua mente e i tuoi sensi? Come torni in equilibrio? E ancora di più, come inizi ad allenarti per rompere alcune di queste abitudini inconsce, reattive e profondamente radicate che ti fanno cadere di traverso?

Perché queste cose hanno un effetto drammatico sulla qualità della tua vita. E non è solo possibile cambiare il modello. Penso che sia fondamentale se vuoi prosperare e vivere una vita di presenza consapevole, equilibrio e crescita.

E ho scoperto che la meditazione e la consapevolezza sono strumenti incredibilmente efficaci per riportarti al centro. Ecco cosa intendo.

La pratica della consapevolezza mi ha mostrato come finisco per generare un dramma emotivo autoinflitto. Mi ha anche aiutato a imparare come anticipare lo stress prima che diventi incontrollabile. E mi ha insegnato il potere del rilassamento. Ma forse una delle lezioni più grandi che ho imparato è come non perdere il centro.

Quindi analizziamolo e osserviamo queste quattro aree in cui la meditazione e la consapevolezza possono aiutarti a centrare la tua mente e il tuo sé quando è più importante.

  1. Anticipare lo stress
  2. Dramma interno diffuso
  3. Relax, Relax, Relax
  4. Rimani a terra e centrato

1. Anticipare lo stress

centra la tua menteLo stress è un killer. Può insidiarsi. E naturalmente, i media e i nostri medici ci hanno detto questo. Ma lo prendi sul serio? Per me, lo noto sotto forma di un pozzo nel mio stomaco o di un aumento della frequenza cardiaca. E anche, solo la sensazione di essere amplificato, instabile, squilibrato e non centrato in me stesso.

Un'altra cosa sullo stress. È avvincente. C'è una certa energia nello stress che può farti sentire importante e utile. Può rafforzare il tuo senso di te, ma spesso ha un cartellino del prezzo fisico, emotivo e psicologico.

La meditazione mi ha dato un punto di riferimento per notare lo stress. La meditazione è l'opposto dello stress. È pura pace e arrendersi. Per me, lo stress ha tutto a che fare con la resistenza. Ognuno di noi resiste a circostanze, eventi, sentimenti e cose che non ci piacciono. A volte è molto sottile. Ma crea molto stress.

Al contrario, la meditazione riguarda l'accettazione. Si tratta di imparare a stare bene con tutto esattamente così com'è.

Quindi la meditazione mi ha aiutato a notare quando sono stressato, e mi ha aiutato a identificare le fonti del mio stress. In questo modo, ti aiuta a smettere di resistere alla vita su molti livelli. Qualche misura di stress è buona, ma per la maggior parte non la voglio nella mia vita.

Quindi imparare a essere consapevole delle fonti di stress è stato un punto di svolta per me. Penso che ti aiuterà anche tu.

2. Dramma interno diffuso

Il dramma è una parte della vita. Non puoi davvero evitarlo. Ma una parte interessante del dramma è come la creiamo noi stessi. Un sacco di dramma non è necessario. E se sei interessato a rimanere centrato e radicato, è importante riconoscere come il dramma possa compromettere il tuo equilibrio.

A un certo punto mi sono reso conto che certi modi di pensare avrebbero creato un dramma interiore. Alcuni schemi di pensiero scatenerebbero forti risposte emotive e poi vorrei ruminare su quei pensieri, mescolando ulteriormente la pentola e alimentando rabbia, rabbia, paura, depressione, ecc.

Ad un certo punto, mi sono reso conto che molti dei miei sgradevoli stati d'animo erano auto-generati. Non tutti, ovviamente. Ma ho iniziato a vedere i modi in cui stavo contribuendo al mio dramma interiore e quanto profondamente mi avrebbe tirato fuori da me stesso. Era distratto ed estenuante. E, soprattutto, non mi è piaciuta davvero quella versione di me stesso.

La meditazione e la consapevolezza possono aiutarti a oggettivare questi modelli di pensiero e ruminazione. Ti permettono di creare spazio in modo che la scelta di percorrere quella strada sia più ovvia e chiara. E questo è stato inestimabile.

La questione del dramma è che ti ruba la concentrazione, la tua determinazione e il tuo potere personale. La consapevolezza mette quel potere nel tuo controllo.

3. Il potere del rilassamento

meditation-389700_1920 "width =" 300 "height =" 225 "srcset =" https://www.meditazione-guidata.it/wp-content/uploads/2019/04/1555271562_21_4-Consigli-di-Mindfulness-per-recuperare-il-tuo-centro-e.jpg 300w, https: // aboutmeditation. it / wp-content / uploads / 2014/12 / meditation-389700_1920-1024x768.jpg 1024w, https://aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2014/12/meditation-389700_1920-504x378.jpg 504w, https: //aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2014/12/meditation-389700_1920-200x150.jpg 200w "sizes =" (larghezza massima: 300px) 100vw, 300px "/> Ti rilassi coscientemente? Sono serio Non tutti hanno bisogno di tempo per lasciarsi andare, ma è più importante di quanto la maggior parte della gente pensi.Questo è particolarmente vero in un'epoca in cui molti di noi sono dipendenti dallo stress e hanno abbandonato molti dei rituali in cui il relax era centrale. domeniche tranquille, ecc.</p>
<p>La cosa del rilassamento è questa. È una tecnica di mindfulness semplice e potente che può ripristinare il senso dell'equilibrio e dell'equilibrio. E puoi farlo ovunque e in qualsiasi momento.</p>
<p>Ho meditato per quasi due decenni, ed è stato incredibile. La meditazione mi ha permesso di essere a mio agio in modi che non avrei mai immaginato. C'è una naturale sicurezza che nasce spontaneamente da una profonda facilità.<span style= Quella fiducia è il tuo stato naturale – rilassato, auto-posseduto e completamente radicato nella tua vita e te stesso.

Quindi un modo per riportarti al centro è concentrarti sul relax. È semplice come fare alcuni respiri profondi e lasciare coscientemente che lo stress e la tensione si sciolgano dal tuo corpo. Alcuni minuti di rilassamento consapevole possono cambiare la tua mentalità e il tuo intero giorno. Non sottovalutarlo.

4. Rimanere con messa a terra e centrato

Questo è il mio preferito. Rimanere radicati e centrati è una vera arte. Ma come la maggior parte delle cose, puoi renderlo un'abitudine.

Pensa per un momento a qualcuno che conosci chi è veramente centrato. Quali sono le loro caratteristiche?

Questo è quello che succede a me. È rilassata e padrona di sé. Lei non è stressata. Le sue parole provengono da un posto più profondo. Lei sta bene con l'essere sbagliato. E lei ha la gravità.

Queste sono alcune cose che mi vengono in mente quando immagino amici profondamente radicati e centrati. Ma questo tipo di messa a terra richiede una pratica reale. Per me, la meditazione e la consapevolezza sono stati strumenti essenziali per imparare come rimanere centrato in me stesso e per mantenere la mia mente integra e sana. Ecco come.

Ho notato quanto fosse facile essere influenzati dalle opinioni di altre persone. Spesso conferisco alle parole e alle opinioni di altre persone più valore del mio. Ma ad un certo punto, ho notato che questo ha avuto un enorme effetto su di me. Mi ha tirato fuori dal mio centro.

La pratica della consapevolezza mi ha aiutato a vederlo. E mi ha anche aiutato a reclamare il mio centro. Mi ha aiutato a ricordare che al livello più profondo, sono solo. Sono un essere sovrano. Noi siamo tutti. Come alludeva la citazione di Ralph Waldo Emerson, ho il controllo su ciò che ho lasciato nella mia mente e su quali correnti di pensiero ascolto.

Quindi, ricordare che sono veramente solo è profondamente radicato. Mi ricorda che alla fine sono venuto in questo mondo da solo, e uscirò da solo. Questa è una verità essenziale ed è radicata. Mi riporta al centro. Come un pulsante di reset esistenziale, mi ricorda che il mio vero nord è dentro di me. Non è mai e poi mai fuori di me.

La meditazione significa essere profondamente soli. Ma è la solitudine più nutriente che puoi immaginare. Dà e non prende. È generativo e riparatore. Ti scova nel qui e ora.

E forse la cosa più importante, ti aiuta a rimanere fedele al tuo vero nord. Cos'è esattamente? Bene, sei tu.

Se vuoi saperne di più sulla meditazione e la consapevolezza, prova le meditazioni guidate gratuite.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress