Tag: meditazione guidata per scaricare energie negative

Come avere più empatia: apprendi i quattro attributi dell'empatia di Brené Brown

Come avere più empatia: apprendi i quattro attributi dell'empatia di Brené Brown


Qual è il modo migliore di essere lì per qualcuno quando fa male o si verificano momenti difficili? Come possiamo confortarli e alleviare il loro dolore e sofferenza?

In questo bellissimo breve video animato, la dottoressa Brené Brown mette in scena la differenza tra empatia e simpatia e ci mostra come l'empatia alimenta la connessione, mentre la simpatia guida la disconnessione.

Inoltre condivide i quattro attributi dell'empatia e ci ricorda che possiamo creare una vera connessione empatica solo se siamo abbastanza coraggiosi da entrare veramente in contatto con le nostre fragilità.

    I quattro attributi dell'empatia sono …

            1. Assunzione di prospettiva: Prendere in prospettiva si riferisce all'essere disposti e in grado di vedere e sentire il mondo attraverso gli occhi dell'altro, camminando nei loro panni come dice il proverbio. Ciò richiede mettere da parte le nostre cose e davvero solo ascoltare ciò che stanno attraversando.
            2. Stare fuori dal giudizio: Brené nota che il giudizio sul dolore o sulla sfida di un'altra persona sconta l'esperienza ed è spesso un tentativo di proteggerci dal dolore che provano. Stare fuori dal giudizio significa essere aperti a ciò che provano e astenersi da commenti che invalidano la loro esperienza o li fanno sentire in errore, come "non è niente" o "Non so perché ti stai arrabbiando così tanto".
            3. Riconoscere le emozioni: Riconoscere l'emozione significa guardare dentro di sé e ricordare come è avere il sentimento che l'altra persona sembra provare. È una volontà di riconoscere pienamente ciò che sentono e forse nominarlo. Potresti chiedere loro se hai identificato ciò che sentono correttamente dicendo qualcosa del tipo "Sembra che ti senti veramente frustrato" o "Mi dispiace, sembra che tu ti senta così triste per questo".
            4. Comunicazione: Piuttosto che dire "Almeno tu …" prova davvero a comunicare che capisci dove sono e convalida quali sono i loro sentimenti e le loro esperienze. Ad esempio potresti dire qualcosa del tipo "Mi dispiace tanto che stai male. Sono stato lì, e fa schifo "o per citare Brené direttamente potresti provare," Sembra che tu sia in un posto difficile ora. Dimmi di più".

          Brené nota che l'empatia è un'abilità che possiamo allenare e con la pratica può rafforzarsi sempre di più come un muscolo. Lei incoraggia le persone a praticarla deliberatamente spesso.

          Quando diamo agli altri empatia, permettiamo loro di sentire, di essere pienamente ascoltati e accettati. Incoraggiamo anche la compassione, l'autenticità e l'intimità a prosperare nelle nostre relazioni. Naturalmente, facendo ciò, è più probabile che i nostri cari si comportino in modo simile quando ci feriamo, affrontando il nostro dolore con il caldo abbraccio di comprensione e gentilezza.


Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress