Tag: meditazione guidata rilassantw

Troppo impegnato per la meditazione? Parte 1

too-busy-med800x533


too-busy-med800x533 "width =" 800 "height =" 533 "srcset =" https://www.meditazione-guidata.it/wp-content/uploads/2019/01/Troppo-impegnato-per-la-meditazione-Parte-1.jpg 800w, https: // aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2017/03/too-busy-med800x533-300x200.jpg 300w, https://aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2017/03/too-busy-med800x533-504x336 .jpg 504w, https://aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2017/03/too-busy-med800x533-200x133.jpg 200w "sizes =" (larghezza massima: 800px) 100vw, 800px "/></p>

<!-- Quick Adsense WordPress Plugin: http://quicksense.net/ -->
<div style=

Come qualcuno interessato alla meditazione, hai senza dubbio sentito parlare della miriade di benefici che si possono ottenere facendo di questa strada una parte normale della tua vita.

Sai già degli effetti positivi su tutto, dalla salute del cervello, alle tue relazioni e quanti atleti d'élite e uomini d'affari di successo attribuiscono il loro successo alla coltivazione di un'abitudine meditativa quotidiana.

Mentre tutti questi potenti benefici sono straordinari, per le persone con una vita molto piena la verità è;

La meditazione occupa spazio nella tua vita.

Mentre i praticanti devoti ti diranno quella meditazione fa spazio nella tua vita, è altrettanto vero dire che occupa anche spazio.

Se si sta impegnando a dieci minuti al giorno o 2 ore, sedendosi a meditare prende tempo. E mentre la lunga lista di benefici è allettante per coloro che sono interessati ad intraprendere questa pratica, l'ostacolo principale per molte persone quando si tratta di impegnarsi a meditare regolarmente è di solito intorno alla percezione della mancanza di tempo.

"Mi piacerebbe praticare la meditazione ogni giorno, ma sono troppo occupato."

"Non ci sono abbastanza ore al giorno per aggiungere meditazione al mio programma."

"So che la meditazione è così buona per me, ma la vita è troppo frenetica in questo momento per farlo".

Suona familiare?

Come autore, insegnante di yoga e madre di un bambino posso relazionarmi a tutto questo. Ma nel corso degli anni sono giunto a considerare il "problema indaffarato" meno come un deterrente alla pratica regolare e più come un'opportunità di crescita e chiarezza.

Ripensare Occupato

All'inizio può sembrare strano, ma essere "troppo occupato" è altrettanto importante opportunità come è un ostacolo. Ma richiede di ripensare la tua relazione con la tua "indaffarazione".

Ho registrato un podcast su questo argomento, ma recentemente ero fuori a cena con amici che possiedono e gestiscono diverse aziende. Hanno una vita sociale molto piena e sono genitori di un piccolo energico.

Se qualcuno è autorizzato a indossare il badge "occupato", sono questi due.

È interessante notare che non vedono le cose in questo modo. Uno dei miei amici ha detto che quando sente la gente parlare di quanto siano frenetici i loro programmi, lo traduce nel significato di "la mia vita è fuori controllo".

È stato un punto fantastico, particolarmente potente quando si tratta di quelli di noi che pensano che siamo veramente troppo occupati per meditare. Se la tua vita si sente impegnata e frenetica per affrontare una pratica di meditazione, non trascurare i modi in cui l'hai creata per essere così.

Inoltre, considera se dovessi dire "la mia vita è fuori controllo" ogni volta che sei tentato di dire "I am SOOOO busy" come quello sentirei.

Ora capisco che tu hai richieste per la nostra energia e il nostro tempo, ma nella maggior parte dei casi, nessuno ti obbliga ad assumere più di quanto tu possa gestire o ti dice come usare il tuo tempo. Quando la vita è fuori controllo, è quasi sempre perché lo hai progettato in modo conscio o inconscio in quel modo.

Le buone notizie

Se riesci a metterti in relazione con la tua "frenesia", la buona notizia è che qui c'è una meravigliosa opportunità.

La meditazione è uno dei migliori strumenti che puoi usare per riacquistare la proprietà della tua vita. Pensala come "Occupata Persona Riabilitazione".

Sedersi e dedicare tutta la tua attenzione alla spaziosità del tuo essere è un modo bellissimo di mettere la tua vita in prospettiva. Dandoti il ​​dono del tempo e dello spazio libero dal tuo programma o da to-do list puoi servire come un delicato promemoria per rallentare ed evitare di prenotare troppo per poterti godere la tua vita preziosa.

Indossare il "distintivo indaffarato" può essere un enorme ostacolo per molti aspiranti meditatori, ma con un leggero cambiamento di prospettiva, puoi costruire un'abitudine regolare alla meditazione e goderti i benefici di questo percorso.

Nella parte 2: Suggerimenti per il meditatore "Occupato" Condividerò strumenti pratici e suggerimenti che è possibile utilizzare per aiutarti a uscire dalla trappola impegnata e iniziare a godere di una mediazione regolare.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress