Tag: meditazione guidata x dormire

Come meditare come se ti fossi innamorato

Come meditare come se ti fossi innamorato


Comprendiamo tutto attraverso metafore e innamorarsi è la metafora perfetta per comprendere la pratica della meditazione.

La lingua è un sistema che usa metafore per chiarire e rivelare diversi aspetti della realtà. Le parole indicano cose o esperienze.

Generalmente supponiamo che il linguaggio che usiamo per descrivere le cose non influenzi ciò che sono.

Ma quando usiamo le parole per descrivere qualcosa di così sottile come la meditazione, le metafore plasmano effettivamente la nostra esperienza.

La metafora della pratica

Le metafore che usiamo per aiutarci a capire la meditazione e orientarci in modi particolari. Ci aprono a certe possibilità e ci chiudono agli altri.

La metafora più comune usata per comprendere la meditazione è come una pratica.

La metafora della pratica può essere molto utile in certi modi, ma quando ci relazioniamo alla meditazione come pratica, diventa qualcosa come praticare il pianoforte, e l'obiettivo della meditazione sarebbe migliorare la tua performance.

Questo non è necessariamente il modo migliore di pensare alla meditazione perché la meditazione non riguarda l'esibizione.

Lasciando andare di pratica orientata agli obiettivi

La metafora della pratica impegna la sensibilità orientata all'obiettivo e innesca la nostra volontà in modi che non supporteranno la resa di quella meditazione.

La meditazione non è qualcosa a cui stai meglio. Non è un'abilità. È un atto di resa che richiede il completo abbandono di tutti gli sforzi volontari di controllo e manipolazione.

Una pratica è qualcosa che facciamo per migliorare, o per migliorare in seguito. Pratico il piano per essere in grado di esibire meglio in un secondo momento. Praticare il piano è un mezzo per un fine. Lo fai per uno scopo.

La meditazione non è un mezzo per la fine

La meditazione è fine a se stessa. Il tuo non meditare in modo che possa accadere qualcos'altro. La meditazione è il suo obiettivo.

Se pensiamo alla meditazione come a una pratica, è in pericolo di diventare un mezzo per un fine. Diventa qualcosa che facciamo per una ragione.

Spesso ci avviciniamo alla meditazione nella speranza di avere un'esperienza di risveglio o di raggiungere livelli più alti di pace e rilassamento. Se questo è il caso, la nostra attenzione è focalizzata sul futuro e la nostra pratica meditativa ci allontana dal momento presente.

Quando ti esibisci sul palco, sei pienamente presente perché sai che questo è il momento in cui ti stai preparando. Questo livello di presenza è esattamente ciò che vogliamo portare alla nostra pratica meditativa.

Trattenere la nostra meditazione come una pratica può offuscare la vitalità e l'immediatezza del momento presente trattenendoci nell'anticipazione anticipata di un evento che immaginiamo accadrà in seguito.

Questo è diametralmente opposto a ciò che è la meditazione.

Un abbraccio totale di questo momento

ecuador-773941 "width =" 300 "height =" 169 "srcset =" https://www.meditazione-guidata.it/wp-content/uploads/2019/02/1549219152_268_Come-meditare-come-se-ti-fossi-innamorato.jpg 300w, https: // aboutmeditation. it / wp-content / uploads / 2016/06 / ecuador-773941-1024x576.jpg 1024w, https://aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2016/06/ecuador-773941-504x284.jpg 504w, https: //aboutmeditation.com/wp-content/uploads/2016/06/ecuador-773941-200x113.jpg 200w "sizes =" (max-width: 300px) 100vw, 300px "/> La meditazione ci chiede di lasciare andare qualsiasi abitudine che ci tengono fissi sul futuro, che dovrebbe sollevarci da qualsiasi sensazione che stiamo vivendo nel frattempo prima dell'evento principale.</p>
<p class=Nella misura in cui crediamo che ciò che conta davvero succederà dopo, rimarremo in una relazione perennemente insoddisfatta con il presente in cui questo momento apparirà carente rispetto a un futuro immaginato.

Lo scopo della meditazione è di lasciare andare il futuro e cadere in un profondo apprezzamento del presente. Questo istante, quello che stiamo condividendo in questo momento, è quello che conta.

Questo momento presente è l'unico posto in cui la vita realmente accade. Questo momento è quello in cui vogliamo riversare tutta la tua energia, perché è l'unico momento che c'è.

La meditazione è un abbraccio totale di questo stesso momento. Nella vera meditazione non si può trattenere, né posticipare, né conservare energia per il futuro. È una totale liberazione in questo stesso momento dell'essere.

La meditazione è come innamorarsi

La metafora dell'innamoramento è squisitamente sintonizzata su ciò che realmente è la meditazione.

Adottando la stessa sensibilità e ricettività interiore che sperimentiamo quando ci innamoriamo, scopriamo le esatte posizioni interiori che ci permettono di donarci completamente all'esperienza del momento presente.

La meditazione diventa la pratica dell'innamoramento di ciò che è.

Abbiamo tutti avuto l'esperienza dell'innamoramento. Quando ti innamori, entri in un particolare stato di coscienza. Diventi profondamente attento e consapevole dell'amato. Noti tutto su di loro.

In modo molto naturale sei profondamente aperto a loro.

L'intero evento dell'innamoramento si sente come una celebrazione della vita, una celebrazione dell'altro e una celebrazione di te stesso. Non ha senso aspettare che succeda qualcosa di meglio in seguito.

Quando ci innamoriamo, sappiamo che questo è ciò che conta.

Questo momento con l'amato è il momento che conta perché è quello che stiamo effettivamente condividendo. La qualità dell'immediatezza che sperimentiamo quando ci innamoriamo è esattamente la qualità che vogliamo coltivare nella nostra pratica meditativa.

È la qualità dell'essere profondamente innamorato della coscienza, infatuato dal miracolo di essere consapevole. Mentre ci sediamo in meditazione, ci lasciamo commuovere dalla ricchezza, dalla bellezza, dalla tragedia e dalla sfida dell'esperienza umana.

Sedendosi e amando esattamente ciò che è, "ciò che è" si apre continuamente, si espande, si risveglia e si trasforma. Siamo sopraffatti dalla gratitudine per essere in grado di connetterci con questa celebrazione del risveglio.

La differenza tra pratica e innamoramento

heart-762564_1920Notate la differenza nella vostra esperienza di meditazione quando viene descritta in termini di innamoramento piuttosto che come pratica.

Quando enfatizziamo la pratica, il nostro orientamento diventa più tecnico. Supponiamo che ci sia un modo giusto di meditare che ci permetterà di ottenere qualcosa.

Crea un senso di separazione dall'obiettivo. Incoraggia lo sforzo, che è esattamente l'abitudine della mente che la meditazione è un'opportunità di lasciarsi andare.

La meditazione ci porta nel riconoscimento diretto di questo questo è. Questo è il momento in cui la vita sta realmente accadendo. Questo è sempre quel momento. La vita accade sempre adesso, mai in futuro.

Il futuro esiste solo nella nostra immaginazione. Il passato esiste solo nella memoria. Tutto ciò che è, è ora. Anche i nostri ricordi del passato e le nostre idee sul futuro esistono ora, nell'unico momento che è.

La vita si verifica nel presente La vita è adesso. La meditazione è l'attività di essere presenti alla realtà di adesso. La meditazione si sta innamorando di ciò che è.

La meditazione non è qualcosa che fai

La meditazione è come innamorarsi e, come innamorarsi, non è qualcosa che fai. È qualcosa che succede. Non puoi farti innamorare.

Ti ritrovi ad innamorarti, ma una volta fatto, hai la possibilità di lasciarti prendere o no. Puoi inclinarti nella direzione dell'amore o puoi scegliere di resistergli.

Allo stesso modo, la meditazione non è qualcosa che fai; è qualcosa che succede. È qualcosa in cui ti trovi e poi scegli di inclinarti o di resistere.

Mentre ti siedi in meditazione, vedi se riesci a trovare la meditazione che sta già accadendo … la meditazione che era lì prima di sederti.

Riesci a trovare la meditazione che è già iniziata? Riesci a trovare il posto dove ti innamori sempre di questo momento?

Medita come se ti innamori

beach-193786_1920Indipendentemente da ciò che sorge nella tua esperienza mentre mediti, tienilo con le braccia di un amante, con gioia, cura e profonda tenerezza.

Medita con un cuore amorevole e con una mente perspicace. Prenditi cura dell'esperienza di questo momento come se fosse il tuo amore più caro.

Abbraccia questo momento con tutto ciò che hai. Accettalo esattamente come è. Sii intimo con esso. Sperimentalo completamente. Apri in ricettività sempre maggiore e presenza più profonda.

Sii devoto nel tuo amore.

Sappi che questo è l'unico momento in cui concederti. È l'unico momento in cui puoi innamorarti.

Permetti a te stesso di essere travolto in una comunione divina con questo momento esattamente così com'è. Qualunque cosa sia – gioiosa, dolorosa, illuminante, confusa – sappi che è così.

Permettiti di trovare l'amore della vita che ti ha portato in questo mondo, in primo luogo. Abbraccia quell'amore come l'unica vera meditazione che c'è e lascia che ti porti nell'inimmaginabile.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress