Tag: meditazione il magnete della legge di attrazione esercizio guidato

Trasformare le relazioni intime attraverso la meditazione

Trasformare le relazioni intime attraverso la meditazione


Come pratica, la meditazione può aprire un intero regno di possibilità. Deriviamo molti e diversi benefici dalla coltivazione di una maggiore consapevolezza nella nostra vita quotidiana.

Non preoccuparti; questo non sarà un altro articolo che reclamizza i molti benefici della meditazione. Questo articolo esplorerà come la meditazione e la consapevolezza possono trasformare il nostro rapporto con la nostra sessualità e il modo in cui ci relazioniamo intimamente.

La sessualità consapevole e l'intimità sono ancora temi ampiamente inesplorati nel mainstream. Esistiamo in una società e in una cultura che ha un notevole deficit di piacere.

Per deficit di piacere, intendo che abbiamo un'incredibile mancanza di piacere e una sovrabbondanza di stress e sofferenza.

La trance collettiva che abbiamo tutti acquistato in campioni è costantemente in movimento e partecipiamo all'infinita corsa al successo.

Tra le nostre innumerevoli liste di cose da fare, doveri familiari e occupazionali, ci riserviamo pochissimo tempo per goderci le cose che ci danno più piacere e farci sentire più vivi.

Presumo che stai leggendo questo articolo oggi perché stai cercando un modo per massimizzare il piacere nella tua vita. Se ti piacerebbe avere una vita sessuale migliore o coltivare un legame più profondo con te stesso o un partner intimo, questi concetti che discuteremo possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Prima di tutto, per ribadire, la meditazione ci porta in contatto diretto con la realtà del momento presente. I nostri sensi si intensificano.

Siamo più consapevoli delle nostre emozioni e sensazioni fisiche. C'è uno spazio maggiore in cui osservare i nostri pensieri. L'atto di essere consapevoli ci aiuta a diventare più fisicamente presenti nei nostri corpi.

Naturalmente, mentre coltiviamo una pratica di meditazione, la nostra capacità di rimanere presenti in tutte le aree della nostra vita cresce esponenzialmente.

Quando iniziamo a utilizzare concetti di meditazione come la presenza, il rilassamento, l'ascolto e il lasciar andare, nelle nostre relazioni sessuali e intime, è un completo cambiamento di gioco.

Presenza:

Proprio come nella meditazione, possiamo iniziare a praticare diventando più presenti nel regno delle nostre vite sessuali e delle relazioni intime.

Quando iniziamo ad applicare la pratica della presenza all'intimità sessuale, stiamo coltivando la nostra capacità di diventare più consapevoli delle nostre sensazioni fisiche, segnali corporei e segnali.

Più siamo presenti, incarnati e connessi, maggiore è la nostra capacità di attingere alla sensibilità innata del corpo. Questo ci permette di essere più consapevoli dei nostri sentimenti e desideri e quelli dei nostri partner.

Rilassamento / Rallentamento:

C'è una ragione per cui c'è molto clamore sui preliminari. Prometto che non è un mito urbano.

In meditazione, ci concediamo l'opportunità di fermarci, rallentare e prendere un respiro. Potremmo notare che il nostro respiro si approfondisce naturalmente e diventa più espansivo.

Qualsiasi tensione o dolore che potremmo portare nei nostri corpi inizia ad attenuarsi. Fisiologicamente, il nostro sistema nervoso si sta spostando da uno stato attivato a uno stato più riposante e ristoratore.

Quando ci rilassiamo e rallentiamo durante l'intimità sessuale, stiamo creando un maggior livello di sicurezza e gettando le basi per una connessione più profonda.

Più ci permettiamo di rallentare, più aumentiamo la nostra capacità di sintonizzarci su ciò che ci fa sentire bene e piacevole. Rallentare in realtà aumenta l'intensità delle nostre sensazioni.

Non solo siamo in grado di provare più piacere, ma siamo anche in grado di discernere più facilmente ciò che non si sente bene o ciò che non funziona. Quando rallentiamo l'uno con l'altro, creiamo naturalmente spazio per una maggiore comunicazione e collaborazione a tutti i livelli.

Ascoltando:

Una volta che abbiamo sviluppato la nostra capacità di essere presenti, rilassarci e rallentare, un livello più profondo di ascolto diventa disponibile per noi.

Uno dei molti benefici della meditazione è che aumenta la nostra connessione ai regni più sottili di energia oltre il fisico. Sono sicuro che abbiamo tutti desiderato che il nostro partner intimo potesse anticipare esattamente ciò che desideravamo senza che dovessimo comunicarlo.

A volte, comunicare i nostri desideri sessuali, simpatie e antipatie può sembrare la parte più scomoda dello scambio. Ho buone notizie per te.

Quando abbiamo un forte fondamento di essere ancorati nell'esperienza presente del momento da un luogo incarnato, e abbiamo imparato a rilassarci e rallentare coscientemente, abbiamo l'opportunità di connetterci e sperimentare più facilmente questi sottili regni di energia.

Da uno spazio di profonda connessione e presenza, siamo molto in sintonia con il nostro piacere, i nostri desideri e quelli dei nostri partner. Non stiamo più cercando di determinare o indovinare ciecamente a cosa si sentirebbe il più soddisfacente.

Siamo in grado di utilizzare il nostro corpo come una bussola finemente levigata e intuitiva e leggere facilmente i sottili cambiamenti nei nostri partner energia e corpo. Questo supporta un reciproco approfondimento in connessione, sinergia, amore e flusso.

Lasciando andare / Arrendersi

Nella meditazione, la nostra capacità di lasciarsi andare e arrendersi spesso determina il grado in cui troviamo la nostra pratica soddisfacente. La maggior parte delle tradizioni di meditazione sono sostenitori di lasciare andare l'attaccamento a qualsiasi risultato, persino la soddisfazione.

Il dono di questa pratica del lasciar andare è che migliora la nostra capacità di accogliere tutto ciò che sta sorgendo nella nostra esperienza.

Quando ci attacchiamo al risultato di come vogliamo che la nostra pratica o esperienza sia, ci stiamo contraendo contro l'espansione, la connessione, l'amore, il piacere e la libertà che è il nostro stato naturale e il nostro tasso di natalità.

Allo stesso modo, quando siamo fissati su un risultato specifico e un obiettivo in termini di intimità sessuale, limitiamo ciò che è possibile.

Quando abbiamo il coraggio di arrenderci, lasciarsi andare e seguire i nostri istinti naturali e l'intuizione, siamo in grado di superare i limiti fisici della mente e dissolversi in un'unione più profonda.

Mentre pratichiamo l'arte di lasciar andare e di aprirci, potremmo raggiungere un punto nella nostra pratica che ci rendiamo conto che non è il nostro partner a cui ci arrendiamo, ma la pura consapevolezza e coscienza riflessa negli occhi del nostro amante.

Coltivando maggiore consapevolezza e presenza nelle nostre relazioni sessuali e intime possiamo trasformare efficacemente abitudini, credenze e schemi che perpetuano la disconnessione e l'insoddisfazione dalla camera da letto al luogo di lavoro.

Quando facciamo la scelta di risvegliarci coscientemente dall'autopilota delle nostre vite, non solo amplifica la nostra stessa connessione, ma rafforza la nostra capacità di connetterci con le persone che amiamo di più.

Interessato a saperne di più sulla sessualità risvegliata e sulla collaborazione consapevole? Dai un'occhiata a Intimate Communion del famoso insegnante di spiritualità sessuale David Deida.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress