Tag: meditazione olistica guidata

Lavorare con i fattori di stress quotidiano del lavoro, della scuola, della famiglia e della vita

Lavorare con i fattori di stress quotidiano del lavoro, della scuola, della famiglia e della vita


(Ultimo aggiornamento il: 29 ottobre 2018)

Per molti di noi, lo stress è parte della vita normale. Sia che stiamo studiando per un esame, cercando di prendersi cura dei bambini, o lavorando per rispettare una scadenza per il nostro lavoro, siamo di fronte allo stress regolarmente. Cerchiamo di trovare modi per vivere con meno di esso, ma spesso si insinua.

Ci prendiamo una pausa per prenderci cura di noi stessi, proviamo a lasciare il nostro lavoro in ufficio, oa ricevere aiuto con il nostro lavoro scolastico, e ci troviamo ancora stressati. Il nostro istinto è di evitarlo o, a volte, persino di spingerlo verso il basso. Tuttavia, possiamo imparare molto cambiando il nostro rapporto con lo stress e davvero guardandolo.

La realtà dello stress

Uno degli insegnamenti più fondamentali del Buddha è centrato su questo. Le Quattro Nobili Verità sono l'insegnamento fondamentale del Buddha sulla natura della nostra esperienza. Nella prima verità, il Buddha ha insegnato che parte della vita è dukkha

dukkha è tradotto in molti modi diversi, con alcune delle traduzioni più comuni che sono sofferenza, mancanza di soddisfazione e stress. Secondo il Buddha, siamo tutti soggetti a questa esperienza nella vita. Non sei solo tu, e non sono solo io. Tutti entriamo in contatto con lo stress.

Praticamente, possiamo vederlo nelle nostre vite. Non importa cosa facciamo o quanto bene ci prepariamo, siamo costantemente di fronte al disagio. A volte lo stress è doloroso e abbastanza ovvio, mentre altre volte si ribalta sotto la superficie e non necessariamente lo notiamo. Comunque sia, è importante ricordare che non è personale. Fa parte dell'esperienza umana.

Modi per lavorare con lo stress

Con lo stress delle nostre vite, possiamo essere proattivi in ​​molti modi. Troviamo alcuni oli essenziali, parliamo con un terapeuta o cambiamo qualcosa nei nostri giorni. Sono tutto per tutto ciò che possiamo fare per prenderci cura di noi stessi, ma voglio offrire cinque modi per lavorare con lo stress con la consapevolezza come fondamento.

1. Riconosci la sua presenza

Innanzitutto, possiamo semplicemente riconoscere quando ci sentiamo stressati. Questo è un passo importante in ogni pratica di consapevolezza. Prima di conoscere veramente qualcosa o di investigarla, dobbiamo riconoscere la sua presenza. Tara Brach usa "riconoscere" come il primo dei quattro passi nel suo acronimo RAIN. Non allontanare lo stress o negare la sua presenza.

Il Buddha spesso diceva ai suoi seguaci di "sapere quando" stiamo respirando, o di "sapere quando" è presente un impedimento. Questo inizia con il riconoscimento. Prova a riconoscere lo stress quando si presenta. Mentre attraversiamo questi altri punti, potresti trovare alcuni strumenti per aiutare a riconoscere lo stress nella tua vita.

Quando riconosci la presenza di stress, ci sono molte cose che puoi fare. Un ottimo modo per iniziare è notare mentalmente che ti senti stressato. Puoi sederti e semplicemente fare attenzione. Sintonizzati su come ci si sente nella mente e nel corpo. Notare le reazioni. Puoi anche passare a metta o compassione per te stesso.

2. Ritornare al corpo

Se hai appena notato che ti senti stressato, una cosa che puoi fare è tornare al corpo. Puoi anche usare questo all'indietro … Entrare in sintonia con il corpo durante la giornata e forse noterai che sei stressato! Ad ogni modo, il corpo può spesso dirci quando lo stress è presente. Potremmo trovare il nostro respiro superficiale, le spalle sollevate verso le orecchie, la schiena curva o un battito cardiaco accelerato.

Le sensazioni possono essere sottili. Mentre pratichiamo continuamente la nostra consapevolezza al corpo, arriviamo a conoscerli più intimamente. Come tu conosci veramente l'esperienza dello stress nel corpo, acquisisci un certo potere per scegliere come rispondere. Non siamo più soggetti alle reazioni della mente non cosciente, e siamo in grado di avere voce in capitolo nel modo in cui rispondiamo allo stress nel corpo.

Di seguito è una meditazione body scan che puoi provare. Puoi usare questa meditazione in un periodo di seduta formale, ma puoi anche adattarla all'uso durante la giornata. Quando hai familiarità con la pratica, sentiti libero di fermarti durante la giornata per muoverti attraverso il corpo e vedere cosa è presente. Non è necessario correggere o modificare nulla; porta continuamente la tua consapevolezza al corpo e abbandona la mente.

3. Fai una pausa

Questo può essere un suggerimento dolorosamente ovvio, ma va di pari passo con la consapevolezza. Quando noti che stai vivendo uno stress, fai un passo indietro rispetto a quello che stai facendo. Lo stress si costruisce su se stesso e può avere qualche inerzia. Una volta che la risposta allo stress è in esecuzione nel corpo, rimane in esecuzione. Cioè, è più facile rimanere stressati che stressarsi. Quindi, fai un passo indietro e concediti una pausa.

Una pratica che amo quando ho bisogno di fare una pausa è camminare meditando. Alzarsi e muoversi può aiutare a liberare un po 'di stress nel corpo. Secondo il target = "_ blank"> Mayo Clinic, solo pochi minuti di esercizio possono ridurre significativamente lo stress. Qualunque cosa tu faccia per cercare di fare una pausa, vedi se riesci a farne una pratica di mindfulness!

4. Costruisci abitudini quotidiane

Infine, uno dei modi più potenti per lavorare con lo stress è quello di costruire abitudini quotidiane che aiutano a ridurre lo stress e scoraggiare dal sorgere così fortemente. Inizia una pratica di meditazione quotidiana, fai pratica, mangia cibi sani e prenditi cura di te stesso. Mentre costruisci mentalmente sane abitudini per sostenere il benessere, lo stress non si presenterà così fortemente.

Se sei interessato ad iniziare una pratica ma non sai da dove cominciare, puoi raggiungere uno dei nostri allenatori della consapevolezza per avere un aiuto!

coach di consapevolezza

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per ricevere gli aggiornamenti dal nostro blog!

Per favore considera di sostenere One Mind Dharma condividendo questo post con uno dei pulsanti qui sotto!

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress