Tag: meditazione trascendentale guidata varese

Muoviti verso la tua resistenza: abitudini zen


Di Leo Babauta

Le nostre menti hanno la tendenza a distogliere lo sguardo e allontanarsi da ciò che temiamo e resistiamo di più. Naturalmente non ci piacciono il dolore, la frustrazione, la difficoltà. Quindi allontanarsi, evitare e rimandare sono atti protettivi.

Eppure, questo ci mantiene nella nostra zona di comfort. Il percorso di crescita è nelle parti a cui stiamo resistendo.

Ogni giorno, trova la cosa a cui stai resistendo di più e muoviti verso di essa.

Non intendo dire che dovresti fare qualcosa che in realtà non è sicuro. Saltare da una scogliera alla tua morte non è un buon esempio di spostamento verso la tua resistenza. Mettersi in pericolo fisico non è quello che sto suggerendo.

Ti sto invitando a trovare nella tua attività o nella tua vita personale ciò che sai sarebbe potente per te, ma che stai resistendo. Andare verso quello.

Girati verso di esso e guardalo in faccia.

Avvicinati alla paura e sentiti completamente. Apri il tuo cuore ad esso.

Lascia che il tuo amore sciogli un po 'la resistenza. Resta dentro anche se non evapora. Sii coraggioso e senza paura.

Fai la cosa a cui stai resistendo di più. Fallo più audace e più forte di quello che ti senti a tuo agio. Fallo con amore, da un luogo d'amore. Fallo abbastanza a lungo da non esserne più trattenuto e il tuo rapporto con esso si trasforma.

Trova la gioia e la bellezza nel mezzo della resistenza. Trova gratitudine nel mezzo della tua paura. Trova il gioco in mezzo al tuo fardello.

Devi solo concentrarti su un piccolo momento alla volta, anziché sull'intero enorme fardello. Hai solo bisogno di aprire il tuo cuore per un momento. E poi un altro e un altro, ma non devi preoccuparti di tutti quegli anothers in questo momento. Solo questo momento.

Avvicinati alla tua resistenza, apri il tuo cuore, fallo ripetutamente e guarda cosa succede. Questo è il mio invito per te.

Unisciti al mio Fearless Training Program e fai pratica con me.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress