Tag: the mind illuminated a complete meditation guide epub

Accettare che il tuo cervello faccia schifo può renderti più felice

Adeel Anwer / Flickr


Adeel Anwer / Flickr

Immaginate che gli scienziati annunciano di essere riusciti a far uscire un carne primitivo dalla carne e che questo dispositivo informatico sia in grado di eseguire compiti come risolvere un labirinto, o anche eseguire semplici operazioni aritmetiche con un ragionevole grado di accuratezza. Che storia strabiliante (e un po 'raccapricciante) che sarebbe!

La cosa più sorprendente è che stai leggendo queste parole – un compito molto più complesso che nel mio esempio ipotetico – usando un computer fatto di carne. Il tuo cervello è composto principalmente da proteine ​​e grassi, eppure è in grado di dare un senso al mondo che lo circonda. È stupefacente anche il fatto che questi computer a base di carne nelle nostre teste richiedano energia elettrica per funzionare, e tuttavia funzionare in un ambiente umido. Il tutto è incredibilmente improbabile! Eppure è un tipo di lavoro. Non solo sei in grado di leggere questo articolo, ma i computer a base di carne progettano e costruiscono il dispositivo su cui stai leggendo, così come le reti di comunicazione che ti permettono di collegarti a questo articolo sia che tu sia a Juno o a Johannesburg, La Paz o Lhasa. I computer a base di carne, in questo momento, stanno usando i robot per estendere i loro sensi nello spazio e persino in altri pianeti.

Il motivo per cui sto facendo notare quanto sia assurdo e sorprendente il nostro cervello sono in grado di funzionare a tutti è che molto spesso ci aspettiamo un certo rendimento da noi stessi che è semplicemente irraggiungibile. Vogliamo essere in grado di sederci e meditare, e sperimentare la calma, e invece sperimentiamo un flusso infinito di pensieri. Cerchiamo di ricordare le informazioni, ma continuiamo a dimenticare le cose, anche quando sono importanti. Vorremmo essere pazienti, eppure continuiamo a perdere i nostri sentimenti. Ci piacerebbe essere felici, ma la maggior parte delle volte la nostra esperienza non è soddisfacente.

Quando ci aspettiamo la perfezione da noi stessi o da noi stessi, ci prepariamo al fallimento. Perché in realtà questi nostri computer a base di carne sono bizzarri, fragili e inaffidabili, anche nelle migliori circostanze. Il computer a base di carne funziona male quando scarica poco carburante, quando è necessario elaborare troppe informazioni contemporaneamente o quando non viene spento sufficientemente (circa sei o otto ore al giorno per un computer di carne adulto). In queste circostanze non solo si comporta male in compiti cognitivi come la memoria, ma si crede di essere sotto attacco e agisce di conseguenza, o crea narrazioni sulla propria mancanza di valore.

Il fatto è che hai intenzione di dimenticare le cose, hai intenzione di perdere la calma. Stai per fraintendere le cose che ti vengono dette. Credi cose che non sono vere. Rifiuterai di cambiare idea di fronte a prove concrete che contraddicono le cose che credi. Stai per prendere decisioni sbagliate. Tutte queste cose sono destinate ad accadere, perché il tuo cervello semplicemente non è molto efficace.

Quando ci aspettiamo la perfezione, questi difetti ci turbano. Possiamo diventare critici nei confronti di noi stessi ("Accidenti, come potrei dimenticare … sono così stupido!"), Scivolare nel loro rifiuto ("Non dovevi ricordarmi di portare fuori la spazzatura. fallo comunque! "), o devia (" Beh, hai perso le chiavi della tua macchina tre mesi fa! "). La vita diventa molto più facile quando ci rendiamo conto che i computer a base di carne non funzionano così bene e che siamo destinati a scivolare.

Quando divento irritabile e urlo perché sono sovraccarico (ad esempio sto cucinando, cercando di far fare ai miei figli i compiti, e anche leggendo i messaggi di testo che sono arrivati) provo un grande senso di sollievo per rendermi conto che è non che il mondo è un posto orribile, ed è così non che sto fallendo nell'essere un buon papà. È solo che il mio cervello, il mio computer a base di carne, sta esaurendo il glucosio e sta provando a fare troppo in una volta. È più facile per me perdonare me stesso, regolare le mie emozioni e cambiare i miei comportamenti in modo da essere meno stressato.

Si noti che non sto dicendo: "Continua a perdere le staffe. Il tuo cervello fa comunque un lavoro piuttosto schifoso. "Intendo solo che non dovresti batterti per essere imperfetto.

Vorrei anche suggerirti di compensare le debolezze del tuo cervello se le capisci.

E rendendomi conto di quanto sia pignolo il mio computer a base di carne, posso prendermene cura e fornirlo con condizioni migliori. Posso assicurarmi che si spenga per otto ore. Posso tenerlo alimentato. Posso dargli pause durante il giorno. Ai tempi delle chiavi posso disabilitare le notifiche sul computer a base di silicio che porto in tasca, in modo da non essere bombardato dalle informazioni. Posso meditare ogni giorno in modo che il mio computer a base di carne funzioni con la massima efficienza.

Possiamo applicare queste considerazioni anche ad altre persone. Quando qualcuno dimentica qualcosa, possiamo ricordare a noi stessi che questo non è insolito. Quando un bambino o un coniuge è lunatico o si comporta in modi che non ci piacciono, possiamo considerare empaticamente che i loro computer a base di carne potrebbero non avere le condizioni di cui hanno bisogno in questo momento per funzionare efficacemente. Con più comprensione possiamo essere più gentili e più solidali.

Spero che il vostro computer a base di carne abbia trovato qualcosa che possa essere utilizzato per rendere il suo ambiente interno più stabile ed efficiente, e che gli consenta un'interfaccia più armoniosa con altri computer a base di carne. O per dirla in termini più umani, spero che tu trovi qualcosa di utile qui che ti permetta di vivere più felicemente e che ti aiuti a relazionarti con gli altri con più pazienza, gentilezza ed empatia. E dal momento che il mio computer a base di carne funziona meglio quando non è stressato dal sostenersi economicamente, forse farai una donazione una tantum o ricorrente a Wildmind.

Condividi !
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proudly powered by WordPress